Ramos su Messi: “Non so se sta scegliendo bene, ma vorrei che rimanesse per batterlo”

Ramos su Messi: “Non so se sta scegliendo bene, ma vorrei che rimanesse per batterlo”

Il centrale del Real in conferenza stampa prima della sfida fra Spagna e Germania.

di Redazione Il Posticipo

Sergio Ramos è andato in conferenza stampa prima della sfida fra Spagna e Germania, una delle sfide più attese della prima giornata di Nations League, ma l’interesse ovviamente è anche sul mercato. Le sue parole sono riportate da AS.

RITORNO – El capitan torna in nazionale e ritrova Luis Enrique ma l’interesse generale riguarda Messi. “Il suo ritorno ci riempie di gioia, è un grande allenatore. Otterrà la migliore prestazione da tutti noi, siamo felici che ci stia guidando. Messi  è una questione che dobbiamo lasciare da parte. Non ci riguarda. Si è guadagnato il rispetto di decidere il tuo futuro. Non so se lo sta facendo nel migliore dei modi. Per il calcio spagnolo, per il Barça e per noi che amiamo battere i migliori, vorremmo che rimanesse”.

RINNOVO – Neanche lui è certo di restare a Madrid. “Il mio rinnovo è un argomento che non abbiamo toccato. Non mette a disagio né me né il club. Ho sempre detto che il  futuro non mi riguarda. Sono a Madrid da molti anni e non ho mai pensato di lasciare la squadra dove vorrei essere. Non credo che ci saranno problemi nel raggiungere un accordo. Mi concentro sull’avere una buona stagione”

GIOCHI – Spazio anche per la Roja. Ramos non ha accantonato il sogno olimpico. “Vedremo. È uno degli anni più difficili, il calendario è compresso. A livello personale vorrei giocare tutto, ma si vedrà. Sono una persona ambiziosa, mi piace provare a giocare e a competere per tutto ciò che posso vincere, ma spero di poter dire lo stesso a fine stagione”. In ogni caso non centellinerà le presenze in nazionale. “Ogni partita la considero come una nuova opportunità per rappresentare il mio Paese. A volte devi provare a dosare, ma per rinunciare a una partita della Roja avrò tempo tra dieci anni quando sarò a casa. A livello personale la vedo come una nuova opportunità. Mi sento privilegiato”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy