Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Ramos-Real, fine dei giochi? Il Gran Capitan potrebbe già aver fatto la sua ultima presenza con i Blancos…

(Photo by Pablo Blazquez Dominguez/Getty Images)

La storia d'amore tra il Gran Capitan e la Casa Blanca potrebbe essere terminata. E non come il mondo del calcio si aspettava... Il rinnovo non è ancora arrivato e il nuovo infortunio dell'andaluso può fargli dire addio al finale di stagione...

Redazione Il Posticipo

Il Real Madrid guarda con una certa preoccupazione al 30 giugno, giorno in cui scadrà il contratto di Sergio Ramos. Il Gran Capitan, dopo sedici anni passati alla Casa Blanca, non ha ancora rinnovato e potrebbe andare a caccia al miglior offerente per quello che sarà probabilmente l'ultimo accordo importante della sua carriera. Questione di soldi, ma anche di principio, perchè dopo tutto quello che ha fatto per il Real, lo spagnolo campione di tutto non ha apprezzato la volontà del club di risparmiare proprio su di lui. Il taglio dello stipendio del 10% richiesto da Florentino Perez non dovrebbe preoccupare troppo il centrale, ma è il gesto che conta. E quindi, l'addio potrebbe essersi...già consumato.

INFORTUNI - Se non dovesse arrivare il rinnovo del contratto, il match contro il Chelsea di Champions League sarà l'ultima partita giocata con la camiseta blanca da parte del Gran Capitan. Una partita complicata, in cui si è vista la condizione precaria del campione del mondo e d'Europa, che non riusciva a stare dietro agli attaccanti di Tuchel. Novanta minuti giocati in sofferenza, perchè quando Ramos non gioca il Real è altra cosa, nonostante una stagione in cui il fisico non gli ha dato tregua. La lesione al menisco che lo ha tenuto fermo per quasi due mesi è stato il primo campanello d'allarme, seguito da problemi muscolari in seguito a un rientro troppo rapido e, tanto per non farsi mancare nulla, anche dal Covid-19.

 (Photo by Gonzalo Arroyo Moreno/Getty Images)

EUROPEI - E ora, spiega AS, arriva un problema che rischia di fargli saltare il finale di stagione: una tendinite del muscolo semimembranoso della gamba sinistra. Non qualcosa di gravissimo, ma come spiega al quotidiano spagnolo il dottor González, uno specialista, abbastanza per costringerlo allo stop. Anche perchè c'è da pensare agli Europei e un rientro affrettato significherebbe mettere a repentaglio la convocazione da parte di Lui Enrique. "Non è un infortunio grave e Ramos rientrerà tranquillamente, ma per la sua età potrebbe volerci un po' di più affinchè torni in campo in condizioni perfette. Non è una cosa direttamente legata all'operazione al ginocchio che ha fatto, ma può dipendere anche da quello". Insomma, la storia d'amore tra il Gran Capitan e la Casa Blanca potrebbe essere terminata. E non nella maniera in cui il mondo del calcio si aspettava...