Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Ramos, il 2021 è un calvario: il PSG lo aspetta ma da gennaio ha giocato solo 7 partite

(Photo by Pablo Blazquez Dominguez/Getty Images)

L'anno orribile di Sergio Ramos. Il PSG lo aspetta, e dopo la sfida con il Brest, si capisce anche il perché. A Pochettino serve un "comandante" in difesa.

Redazione Il Posticipo

L'anno orribile di Sergio Ramos. Il PSG lo aspetta, e dopo la sfida con il Brest, si capisce anche il perché. A Pochettino serve un "comandante" in difesa. Un calciatore in grado di fare la differenza dal punto di vista della personalità. Dovrà attendere ancora un po'. E anche Ramos, che non vede l'ora di lasciarsi alle spalle il 2021. Sinora  l'anno peggiore della sua carriera.

INFORTUNI - Più infortuni che presenze. Sette partite dall'inizio del 2021. Un totale di 446 minuti.  Il 14 gennaio 2021 è stato l'ultimo incontro "normale". L'ex capitano del Real Madrid  ha giocato i 90 minuti della partita che ha affrontato il Madrid contro l' Athletic Bilbao al Rosaleda nelle semifinali della Supercoppa di Spagna ( 1-2 per l'Athletic ) prima del continuo fastidio al ginocchio sinistro e all'operazione al menisco a febbraio. Quindi, è stato fuori per due mesi fino a quando non è tornato in campo il 13 marzo per una vittoria in campionato contro l'Elche (2-1). Quindi: 64'contro l'Atalanta (3-1 per il Real Madrid) negli ottavi di Champions League, 46' nel pareggio della Spagna contro la Grecia e 4' nella vittoria spagnola contro il Kosovo quando si è infortunato di nuovo, questa volta all'interno polpaccio della gamba sinistra.

FINE STAGIONE - Un mese dopo il match con la Nazionale spagnola, Ramos è tornato in campo per affrontare il Chelsea nel ritorno delle semifinali di Champions League ( Chelsea 2-0 Madrid ) giocati non certo al suo livello: stato lento e in difficoltà nel fermare i velocissimi attaccanti della squadra inglese. Il 24 maggio Luis Enrique ha annunciato l'elenco dei giocatori che avrebbero giocato Euro 2020 escludendolo. Quindi le liti per il rinnovo. Un tira e molla che si è concluso con lo strappo. Il 17 giugno il difensore ha annunciato il suo addio al Real e  l'8 luglio è stato ufficializzato il suo trasferimento al PSG.

PARIGI - Nessuna gioia, però, per adesso, nella capitale francese. Lo sbarco a Parigi non ha cambiato il corso di questo 2021 per Ramos. A fine luglio si è infortunato nuovamente. Questa volta, al soleo della gamba sinistra.  Il centrale tornerà, se tutto andrà come previsto, dopo la pausa di selezione , cioè dall'8 settembre. Ramos però non molla. Vuole e deve dimostrare che può tornare al suo miglior livello per vincere  PSG e tornare nella Nazionale spagnola per giocarsi il Mondiale del Qatar.