calcio

Ramos e Benzema provano il rigore di… seconda ma il giochino non riesce

Curioso siparietto nella sfida che consegna la Liga al Real Madrid. In occasione del rigore del 2-0 Ramos e Benzema tentano di emulare Suarez e Messi ma...

Redazione Il Posticipo

Real campione di Spagna, come ampiamente previsto. La sfida contro il Villarreal però lascia in eredità anche un curioso siparietto. Un rigore di.. seconda. Protagonisti Ramos e Benzema a caccia del titolo di capocannoniere.

RIGORE - Succede tutto al 74' quando l'arbitro assegna il rigore al Real Madrid. Tutti si aspettano Benzema, in corsa per il titolo di capocannoniere con Messi, ma sul dischetto ci va Ramos, dopo che El Capitan e il francese avevano parlottato a lungo. Cosa si fossero detti, è immediatamente chiaro al momento dell'esecuzione. Ramos prende la rincorsa e... non calcia ma appoggia per il compagno arrivato di gran carriera da fuori area. Gol. Fra le proteste del Villarreal. Qualcosa di molto simile a quanto architettarono Messi e Suarez qualche anno fa. La differenza è che i due inquilini della casa blanca incappano in una discreta figuraccia.

VAR - Ramos e Benzema ci hanno provato, ma non gli è andata affatto bene. A vigilare sulla regolarità dell'esecuzione, c'è l'occhio elettronico. E in sala VAR non sfugge lo scatto di Benzema, anticipato rispetto alla conclusione di Ramos. Il centravanti è già abbondantemente nei sedici metri del Villarreal e la sua rete diviene inutile. Si deve ripetere, senza se e senza ma. A quel punto Ramos preferisce riderci su, e lascia direttamente l'incombenza al francese che può calciare un rigore con la benedizione del Capitan. Esecuzione impeccabile alla destra del portiere. 2-0, questa volta valido, e il Real Madrid mette le mani sul 34esimo titolo che arriva dopo il gol del Villarreal e qualche brivido di troppo nel finale con Coutrois che salva il pareggio proprio nel recupero.