Ramos…celli appuntiti, è il turno di van Dijk: “Varane è più forte di lui e con Salah in campo sarebbe stata un’altra finale…”

L’intervento di van Dijk sulla questione Ramos fa capire quanto il Liverpool abbia accumulato rabbia, persino rancore nei confronti dello spagnolo per quanto accaduto durante l’ultimo atto della passata Champions League…

di Redazione Il Posticipo

Neanche il tempo di lasciar evaporare le polemiche di Lovren, con il suo video contro Sergio Ramos dopo la partita tra Croazia e Spagna, che subito arriva qualcun altro a dire la sua. La provenienza, almeno dal punto di vista del club, è la stessa, perchè Virgil van Dijk era esattamente accanto al croato durante la finale di Kiev. E il suo intervento sulle pagine del De Telegraaf fa capire quanto il Liverpool abbia accumulato rabbia, persino rancore nei confronti di Sergio Ramos per quanto accaduto durante l’ultimo atto della passata Champions League. L’olandese ha infatti preso posizione sul collega del Real…

RAMOS? NO, VARANE – Usando, da difensore esperto quale è, un po’ di bastone e un po’ di carota. “Sergio Ramos è un grande giocatore e io rispetto tutto quello che ha ottenuto in carriera. Ma non è il tipo di centrale di difesa che piace a me. Il mio preferito è il suo compagno di squadra al Real Madrid, Varane. Raphael è un difensore splendido e alla sua età ha già vinto tantissimo”. Una dichiarazione che potrebbe sottintendere una semplice scelta stilistica. Ma che potrebbe anche riferirsi a una delle tante dichiarazioni di Lovren su Ramos, che secondo il croato sembra più forte di quel che è anche perchè ha accanto Varane, che però non gode della stessa considerazione.

SALAH – Per van Dijk non è semplice tornare sulla finalissima, perchè il rimpianto per ciò che poteva essere e non è stato è ancora troppo forte. Un match cambiato totalmente dopo l’infortunio di Salah, causato, neanche a dirlo…da Ramos. “Dopo che è uscito Salah i calciatori del Real hanno cominciato ad attaccare tutti sul lato di Alexander-Arnold, qualcosa che con Momo in campo non potevano permettersi di fare. Con lui in campo sarebbe stata un’altra finale. Mi capita spesso di pensarci e spero un giorno di poterne giocare un’altra e stavolta di vedere il punteggio dal lato giusto”. Ovviamente, Sergio Ramos permettendo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy