Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Ramirez: “La punizione? Da vicini è più difficile, ma contava vincere”

 (Photo by Mario Carlini / Iguana Press/Getty Images)

La Sampdoria rovescia la partita con il Torino grazie alle prodezze di Ramirez.

Redazione Il Posticipo

Ramirez ha "matato" il Toro. Una punizione da maestro. Una pennellata che richiama i migliori esecutori. Il sudamericano trascina la Sampdoria verso una vittoria preziosissima in chiave salvezza. Una doppietta straordinaria. Punizione perfetta e una rasoiata che non lascia scampo. Quanto basta  e avanza per meritarsi il titolo di MVP del match.

BARRIERA - Il calciatore ha espresso le proprie emozioni su Sky: "Mi sono abbracciato con Yoshida, sono contento per i tre punti era una partita molto difficile. Per fortuna siamo stati bravi e compatti e abbiamo lottato sino alla fine era una partita molto difficile". Un gol straordinario, forse il più bello mai realizzato su punizione: "Quando sei più vicino alla porta è più difficile ma la barriera era alla distanza giusta e questo ci ha aiutato".

CONDIZIONE - Sampdoria che con questa vittoria si porta a + 7 dalla zona retrocessione. Punti pesantissimi. "Senza dubbio questi punti contano il doppio, anche con il Napoli meritavamo di più Ancora una volta abbiamo creato occasioni da gol. Sono contento per la prestazione e i tre punti. Si è visto in campo. Prendere un gol e rimontarlo è difficilissimo contro una squadra fisica contro il Torino, questo è un aspetto importantissimo per noi".