Rami e la sua collezione di maglie…di Cristiano Ronaldo: “Una volta mi ha chiesto quante ne avessi…”

Adil Rami ha sollevato una coppa del mondo, qualcosa che persino fenomeni come Cristiano Ronaldo e Messi non sono ancora riusciti a fare. Eppure è sempre stato lui a chiedere a loro la maglia. Con una certa predilezione per quella del portoghese, con cui si è sviluppata…una specie di amicizia!

di Redazione Il Posticipo

Chiedere la maglia a un avversario è un gesto di rispetto e ammirazione nei confronti di qualcuno contro cui si è giocato contro, ma che probabilmente si sogna di avere accanto nella stessa squadra. E quindi succede anche che calciatori importanti si ritrovino ad andare da colleghi più o meno celebri nella speranza di portare a casa un cimelio storico. È il caso di Adil Rami, che pure in carriera qualcosina l’ha vinta. Anzi, a voler essere pignoli, ha anche sollevato una coppa del mondo, qualcosa che persino fenomeni come Cristiano Ronaldo e Messi non sono ancora riusciti a fare. Eppure, come ha spiegato a RMC, è sempre stato lui a chiedere a loro la maglia.

RISPETTO – Al punto che a casa il francese ha una vera e propria collezione, con una certa predilezione per il portoghese. Rami ha spiegato di aver chiesto più volte allo juventino di scambiare la divisa da gioco e che ogni volta il cinque volte Pallone d’Oro ha accettato la richiesta, prendendosi anche la maglia dell’avversario. “Con tutte le maglie di Messi e di Ronaldo che ho, posso comprarmi una villa a Los Angeles! La prima volta che vado da Ronaldo a farmi dare la maglia, lui accetta tranquillamente. Poi giochiamo contro un’altra volta, gliela chiedo di nuovo e lui me la dà di nuovo, tra l’altro prendendosi sempre la mia in cambio con grande rispetto”. Non esattamente qualcosa di scontato, in ogni caso.

TORMENTONE – La storia diventa quasi…un tormentone, al punto che è lo stesso Ronaldo a chiedere lumi sulla “collezione” di Rami. “Un’altra volta ancora, giochiamo contro il Real e vinciamo. Gli chiedo la maglia prima della partita, lui ride e mi chiede quante ne avessi ormai… Alla fine del match però penso di non chiedergliela di nuovo, visto che era tornato nello spogliatoio super arrabbiato”. Eppure, evidentemente, anche per il portoghese lo scambio della maglia con Rami è una simpatica e apprezzata abitudine. “Ci incontriamo dopo, mi chiama, viene verso di me, si toglie la maglia, aspetta che gli dia la mia e mi augura buona fortuna. Una classe immensa”. E comunque, a conti fatti, Rami tutte quelle maglie di CR7 hanno portato…parecchia fortuna.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy