Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Rakitic racconta Messi: “È roba da videogiochi, se alla Playstation fai quello che fa lui in campo…”

(Photo by David Ramos/Getty Images)

Essere un grande calciatore significa anche avere compagni di squadra di un certo valore, a volte anche tra i più forti della loro epoca. Un qualcosa di cui Ivan Rakitic può tranquillamente vantarsi...

Redazione Il Posticipo

Essere un grande calciatore significa anche avere compagni di squadra di un certo valore, a volte anche tra i più forti della loro epoca. Un qualcosa che chiunque abbia giocato al Barcellona negli ultimi dieci anni può tranquillamente confermare: Pique, Xavi, Iniesta, ma soprattutto Messi. Un campione così universale che tutti quanti vorrebbero un giorno scendere in campo accanto a lui. Ivan Rakitic questa fortuna ce l'ha avuta e anche ora che i due non sono più compagni di squadra il croato guarda alla Pulce con affetto immutato. Anzi, in un'intervista a Goal spiega che quello che ha visto fare all'argentino, di solito è roba...da Playstation.

PLAYSTATION - "Un calciatore vuole sempre competere o giocare assieme ai migliori giocatori e quando questo succede con il migliore di tutti è ancora meglio. I sei anni passati con Messi sono incredibili, ho imparato tantissime cose. Guardo a Leo, che per nove stagioni consecutive ha segnato almeno 30 gol, e mi sembra di avere davanti a me un videogioco. Se fai alla Playstation quello che fa lui in campo ti dicono che prendi in giro la gente e che sai tutti i trucchetti. Ma devi solamente godertelo, giorno dopo giorno. Sono orgoglioso di aver passato così tempo con lui, per aver lottato in campo e vinto tanti titoli con lui. E sinceramente, se l'ho aiutato anche un minimo, è stato speciale. Così come lo è stato condividere lo spogliatoio con così tanti grandi calciatori al Barcellona". Un'avventura finita, ma che Rakitic porta nel cuore.

 BARCELONA, SPAIN - DECEMBER 18: Ivan Rakitic of FC Barcelona plays the ball during the Liga match between FC Barcelona and Real Madrid CF at Camp Nou on December 18, 2019 in Barcelona, Spain. (Photo by Alex Caparros/Getty Images)

FUTURO - Impossibile però non chiedere al croato un'opinione sul futuro di Messi. Il contratto scade a giugno, il rinnovo non arriva e sia Manchester City che PSG guardano con attenzione a quello che accadrà. Rakitic, però, resta un romantico e sogna un finale di carriera al Camp Nou per la Pulce. "Non so quello che deciderà, ma vorrei rimanesse. Non solo per il Barcellona, ma anche per il calcio spagnolo, per la Liga. Credo che come tifosi per noi il meglio sarebbe che rimanesse al Barça. Ma come amico ed ex compagno di squadra, auguro soltanto il meglio a lui e alla sua famiglia e che la sua scelta sia quella che ritiene la migliore". E visto il soggetto, il fatto che si parli del meglio...è scontato.