Radamel Falcao polemizza: “Non puoi abbracciarti, poi sugli angoli ti saltano addosso”

Radamel Falcao polemizza: “Non puoi abbracciarti, poi sugli angoli ti saltano addosso”

Il centravanti colombiano non le manda a dire attraverso il proprio profilo twitter…

di Redazione Il Posticipo

Il nuovo corso e il concetto di “abbraccio” e contatto non convince pienamente Radamel Falcao. L’attaccante colombiano del Galatasaray, attraverso il proprio profilo twitter, ha messo in evidenza un aspetto legato al nuovo regolamento che potrebbe aprire un lungo dibattito sull’ormai famigerato protocollo, termine con cui il calcio ai tempi del covid-19 ha imparato a fraternizzare. Trovandosi nelle situazioni oggettivamente più disparate.

POST – Il centravanti colombiano ha colto al volo, da buon attaccante, l’assist offerto dai primi 90′ di calcio post coronavirus. E ha riassunto i propri dubbi in un concetto espresso in pochi ma significativi caratteri relativo ai contatti sul proprio profilo twitter.

“Vedendo il ritorno del calcio, mi chiedo: c’è un motivo tecnico per cui l’abbraccio non è permesso dopo i gol? Durante tutto il gioco siamo in costante contatto. A ogni calcio d’angolo ci sono i difensori che ti saltano addosso. E in barriera stanno tutti attaccati”. Parole che lasciano una libera interpretazione del concetto di “contatto” e aprono una piccola crepa. 

CONTATTO- Ogni riferimento a quanto accaduto in Germania non è evidentemente casuale. Del resto è l’unico campionato in cui si è tornati a giocare. Fra l’altro anche in Bundesliga il… “panorama” è stato abbastanza variegato. In occasione delle prime esultanze, c’è chi ha rispettato il regolamento, chi invece lo ha interpretato. Altri lo hanno ignorato. Dal “gomito a gomito” al balletto a distanza all’abbraccio di gruppo il ventaglio di opzioni e interpretazioni  è stato piuttosto ampio. Il regolamento è chiaro, sono vietati i contatti. Ma è altrettanto innegabile che in occasione delle marcature e delle punizioni la distanza è molto inferiore rispetto al canonico metro. La sensazione è che il dibattito innescato potrebbe anche inasprirsi. E aprire nuove polemiche.
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy