calcio

Rabiot, fuori rosa: quando fra calciatore e società è braccio di ferro chi vince?

Nuova svolta nel rapporto fra il PSG e il calciatore: la società avrebbe deciso di metterlo fuori rosa a tempo indeterminato. Alla base della scelta, il tradimento del rapporto di fiducia con la dirigenza. E non è certo il primo caso. Ma come...

Redazione Il Posticipo

Non firmi? Allora fuori a tempo indeterminato. Sembra che la corda fra Rabiot e il PSG dopo mesi di tira e molla sul rinnovo del contratto, si sia spezzata. Il centrocampista parigino non sembra aver intenzione di rinnovare e sarà libero di accasarsi a parametro zero: ormai mancano poche settimane prima che Rabiot possa firmare con chi ritiene più opportuno. Una perdita economica ingente per il PSG che sebbene consapevole di non poter trattenere il calciatore, non vuole neanche perderlo a zero. Il compromesso? Firmare ed essere ceduto. Non se ne parla. E allora? Panchina a lungo termine. Non è una novità. Vi sono diversi casi analoghi. E nel braccio di ferro “perde” spesso la società.

Potresti esserti perso