calcio

Rabiot, frecciata social al Paris Saint-Germain: “Lavora duro…”

Le vicende burrascose tra Adrien Rabiot e il Paris Saint-Germain tengono banco ormai dalla scorsa estate. Messo fuori squadra dalla società, il centrocampista francese sfoggia la propria autoironia su Instagram. Ma forse è un attacco al club...

Riccardo Stefani

Ognuno è libero di fare quello che vuole. Questo, però, non significa che una decisione presa non comporti delle conseguenze. E a vicenda legata ad Adrien Rabiot è una delle tante dimostrazioni: il francese è in rotta con il PSG ormai dalla scorsa estate, perché non ne vuole sapere di firmare il rinnovo contrattuale. Ma dopo tante trattative, la società si è arresa decidendo di metterlo fuori squadra. Lui se ne vuole andare quindi continua, giustamente, ad allenarsi (con le riserve) e a farlo sapere sulle reti sociali. Ed è proprio su Instagram che il centrocampista francese decide di sfoggiare la propria autoironia con un post insolito.

AH, NO! - No, chiaramente, non è insolito che un giocatore pubblichi foto che lo ritraggono in allenamento, al giorno d'oggi. La parte insolita del post riguarda la didascalia scritta dallo stesso centrocampista: "Lavora duro, gioca du... Lavora duro e basta!". C'è chi apprezza l'autoironia e chi continua su quella via e prende in giro bonariamente il giocatore che, nonostante i problemi in cui è coinvolto, non ha perso i suoi fan più affezionati. Di certo non si può biasimare troppo la società, che sa di andare incontro alla perdita di uno dei propri pezzi pregiati a parametro zero, ma il muro contro muro continua. E il messaggio, con molta probabilità, è anche una frecciata alla dirigenza che ha deciso di accantonarlo.

COMPAGNO - Accanto a lui, nella foto, compare un suo compagno di squadra...riserve. Antoine Bernede compare nel tag del post e commenta la pubblicazione del giocatore continuando sulla stessa strada: "lavora duro e basta". L'importante, in effetti, è continuare a lavorare se non si vuole approdare, al più tardi, in estate, in un nuovo club, completamente fuori forma e rischiare di passare fuori squadra per più tempo del dovuto per ambientarsi e ricominciare a vedere il campo. Anche perchè se Rabiot continua con le battutine, probabile che neanche la fine del mercato o l'eventuale intercessione di Tuchel possa permettergli di tornare perlomeno ad allenarsi con la prima squadra.