Rabiot è ad Anfield, i tifosi del Liverpool impazziscono. Ma non è come sembra…

Rabiot è ad Anfield, i tifosi del Liverpool impazziscono. Ma non è come sembra…

Durante Liverpool-Tottenham, in tribuna viene notato qualcuno di abbastanza particolare e riconoscibile. Capelli ricci, cappellino del Paris Saint-Germain. Quanto basta per scatenare la fantasia dei tifosi dei Reds. Adrien Rabiot è ad Anfield. La rete impazzisce, ma…non è tutto come sembra!

di Redazione Il Posticipo

Grande calcio e…mercato. Accade ad Anfield, dove il Liverpool porta a casa all’ultimo respiro tre punti che potrebbero essere fondamentali per la Premier League. E ad assistere al match tra le squadre di Klopp e Pochettino non ci sono solo tifosi. In tribuna viene notato qualcuno di abbastanza particolare e riconoscibile. Capelli ricci, cappellino del Paris Saint-Germain. Quanto basta per scatenare la fantasia dei tifosi dei Reds. Adrien Rabiot è ad Anfield. E chissà, forse sta trattando con il Liverpool per la prossima stagione, visto che il suo contratto scade il prossimo giugno. Impazzisce anche la rete, ma…non è tutto come sembra!

SOSIA – Si dice che nel mondo ognuno abbia almeno sette sosia. Beh, uno dei sette che appartengono a Rabiot era allo stadio a vedersi il Liverpool. Il “suo” Liverpool, visto che, come riporta SportBible, Connor Deane è uno di quei tifosi che non si perde mai un match dei Reds. Il ventunenne, ex calciatore nelle giovanili del Macclesfield Town, segue la squadra in casa, in trasferta e in Europa e non è la prima volta che qualcuno lo scambia per Rabiot. “Sfortunatamente, però, non sono decisamente forte come lui”. Con il look però ci siamo eccome, visto che molti di quelli che hanno visto la partita in TV non hanno faticato a credere che sugli spalti ci fosse proprio il francese.

rabiot

PSG – Anzi, qualcuno ha ben deciso di segnalare allo stesso Rabiot la sua…presenza dalle parti di Anfield. Il centrocampista del PSG, che tra l’altro di tempo libero ne ha parecchio visto che è fuori rosa, si è anche fatto una bella risata al riguardo. Probabilmente avrà apprezzato il fatto che la sua semplice (falsa) apparizione su un campo di Premier abbia potuto scatenare tanto interesse. In ogni caso, Connor Deane ha dovuto spiegare anche una strana coincidenza. Se non voleva prendere in giro il mondo, facendo finta di essere Rabiot, perchè indossare proprio il cappellino del PSG? “L’ho riportato dalla trasferta di Champions a Parigi…”. E alla fine su Twitter ha fatto anche un appello ai Reds. “Sì ok sono io il sosia di Rabiot, vi prego, convocatemi, mi faccio trovare in forma per la partita con il Southampton!”. Ma chissà perchè, i Reds preferirebbero…l’originale!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy