Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

“Quella di CR7 con la Juve è una rovesciata, quella di Messi no” e la sorella di Cristiano…applaude

“Quella di CR7 con la Juve è una rovesciata, quella di Messi no” e la sorella di Cristiano…applaude - immagine 1
La rovesciata di Messi contro il Clermont fa il giro del mondo e scatena…i fan di Cristiano Ronaldo. Partono i paragoni con quella del portoghese contro la Juventus è la sorella di CR7…applaude!

Redazione Il Posticipo

Nuovo campionato, nuovo Messi. Forse è troppo presto per dire che fosse tutta colpa di Mauricio Pochettino, ma di certo la prima partita stagionale in Ligue 1 della Pulce farà contento Galtier. Il suo Paris Saint-Germain schianta con una certa facilità il Clermont e tra i migliori in campo c’è l’argentino, che mette a segno una doppietta. Considerando che nella scorsa stagione le reti in campionato erano state 6, si può tranquillamente sostenere che chi ben comincia è…a un terzo dell’opera. Al fischio finale il sette volte Pallone d’Oro esce tra gli applausi nonostante il PSG giocasse fuori casa, anche a causa di uno dei due gol, quello dello 0-5 che chiude il tabellino, segnato in rovesciata su millimetrico lancio di Leandro Paredes. Ma siccome brilla Messi, si parla…di Cristiano Ronaldo.

Il paragone della rovesciata

Non c’è nulla da fare, gli anni passano ma la rivalità tra i due non smette di fare rumore. E come spiega AS, la rete in rovesciata è il casus belli di una nuova polemica, lanciata come spesso accade dal clan CR7. Stavolta a finire sotto i riflettori è una delle sorelle del portoghese, Katia Aveiro, solitamente molto attiva sui social e che stavolta si è limitata…ad applaudire. Ma cosa? Il gesto tecnico di Messi? Ovviamente no. Il “mi piace”, spiega la testata spagnola, è arrivato al post di una delle tante pagine social dedicate al calciatore del Manchester United, che faceva un paragone tra la rovesciata di Messi contro il Clermont e quella del portoghese contro la Juventus in Champions League nell’aprile 2018. Paragone che, neanche a dirlo, va a favore del cinque volte Pallone d’Oro…

L’applauso di Katia Aveiro

“Un’azione è un tiro in porta, l’altra è una rovesciata. Una è nel campionato francese contro il Clermont, l’altra in una partita della fase a eliminazione diretta della Champions contro la Juventus. In una il calciatore appoggia le due mani e l’altro piede sul terreno e tra il suo corpo e il terreno di gioco c’entra a malapena un materasso. Mentre nell’altra immagine si vede un corpo totalmente staccato dal campo e nello spazio tra il corpo e il terreno di gioco potrebbe entrarci un altro calciatore”. Questo il post, che ha ricevuto il “mi piace” di Katia Aveiro e anche una risposta con l’emoticon dell’applauso. Un modo come un altro per tenere viva una rivalità che gli anni che passano rischiano di far terminare. Ma che evidentemente è benzina per le prestazioni di entrambi i calciatori…