Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Quando scappa…scappa: Irlanda del Nord, Eoin Bradley l’ha fatta in campo…

AUGSBURG, GERMANY - FEBRUARY 15: Jens Lehmann, assistent coach of Augsburg looks on prior to the Bundesliga match between FC Augsburg and FC Bayern Muenchen at WWK-Arena on February 15, 2019 in Augsburg, Germany. (Photo by Alexander Hassenstein/Bongarts/Getty Images)

Ci sono alcuni bisogni che davvero non si possono posticipare, persino quando si gioca una partita importantissima.

Redazione Il Posticipo

Ci sono alcuni bisogni fisiologici che davvero non si possono posticipare, persino quando si gioca una partita importantissima. Per informazioni, chiedere a Gary Lineker, che ai Mondiali del 1990 nella partita contro l'Irlanda non è riuscito a trattenersi e...se l'è fatta sotto in campo (e in quel caso era un bisogno abbastanza pesante). Una scena leggendaria, che fa il paio con Jens Lehmann che viene beccato dalle telecamere ai tempi dello Stoccarda o di Ronaldo il Fenomeno che si copre con il pallone con la maglia del Brasile. Dunque, un club importante, in cui è entrato ufficialmente a far parte il nordirlandese Eoin Bradley, attaccante del Coleraine.

STIMOLI - Come riportato qualche tempo fa da  Sportbible, chi in Irlanda del Nord si è sintonizzato su BBC2 per vedere il match tra Ballymena United e Coleraine, valido per le semifinali di coppa, si è ritrovato davanti un inaspettato spettacolo offerto dal centravanti del Coleraine. Che prima, al minuto 19, ha portato in vantaggio i suoi con il diciannovesimo gol in carriera contro il Ballymena, di cui è evidentemente la bestia nera. Ma la vista dei padroni di casa non scatena nel trentaseienne solamente lo stimolo di segnare, anzi... Quando gli avversari hanno pareggiato al minuto 94, si sono resi necessari i supplementari, così come lo era, evidentemente, anche una visita al bagno.

FINITA MALE - Ma di tempo per andare negli spogliatoi non ce n'era e quindi Bradley ha scelto l'unica opzione possibile. Ovvero fare pipì in mezzo al campo, mentre i compagni erano in cerchio per ascoltare le disposizioni dell'allenatore prima dell'extra-time. Ma con le telecamere che ormai non si lasciano sfuggire nulla, la scena è andata in diretta TV, per l'ilarità degli spettatori da casa, che sui social non hanno potuto non sottolineare questo assurdo momento. La strana giornata di Bradley, però, non era ancora finita. L'1-1 maturato nei tempi regolamentari ha retto fino al minuto 120, costringendo le due squadre a giocarsi il tutto per tutto ai calci di rigore. E, neanche a dirlo, a sbagliare uno di quelli decisivi è stato proprio il centravanti. Che ha così completato, purtroppo per lui, una giornata che difficilmente dimenticherà...