Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Quando O Ney non c’è, la…Pulce balla: in Coppa di Francia Messi torna con il 10 sulle spalle

BRUGGE, BELGIUM - SEPTEMBER 15: Lionel Messi of Paris is seen during warm up prior to the UEFA Champions League group A match between Club Brugge KV and Paris Saint-Germain at Jan Breydel Stadium on September 15, 2021 in Brugge, Belgium. (Photo by Lars Baron/Getty Images)

Il sette volte Pallone d'Oro ha preferito non fare uno sgarbo al brasiliano e quando è arrivato a Parigi si è messo sulle spalle la numero 30. Ma nella partita di Coppa di Francia contro il Nizza, è tornato…alle origini.

Redazione Il Posticipo

Il numero di maglia per un calciatore è sempre importante, perché rappresenta quasi la propria identità. Da quando la numerazione non è più fissa e ognuno si sceglie cosa indossare sul retro della divisa, ci sono state situazioni abbastanza particolari. Come quella di Ivan Zamorano, che all'Inter ha lasciato il 9 al Fenomeno Ronaldo e ha optato per il 18, con in mezzo un segno più per fare comunque...9. A volte poi spuntano polemiche, come quella al ritorno di Cristiano Ronaldo al Manchester United, con il portoghese che si è ripreso il suo classico numero 7 solo perché Cavani, che ce l'ha avuto nella stagione precedente, ha deciso (o gli è stato imposto?) di non costringerlo a diventare...CR27.

PSG - Al Paris Saint-Germain in questa stagione sono stati toccati entrambi gli estremi della questione. Da una parte c'è Sergio Ramos, che si è visto concedere il suo classico numero 4 dal compagno di squadra e di reparto Thilo Kehrer. E l'ex Gran Capitan ha accettato, ringraziando di cuore il tedesco. Non è andata così tra Messi e Neymar. Anche O Ney, grande amico della Pulce, ha subito messo in chiaro che se l'argentino voleva la sua numero 10, poteva averla immediatamente e senza il minimo problema. Il sette volte Pallone d'Oro, però, ha preferito non fare uno sgarbo simile al brasiliano e quindi si è messo sulle spalle la numero 30. Ma nella partita di Coppa di Francia contro il Nizza, è tornato…alle origini.

REGOLE - Messi ha infatti giocato il match contro i rossoneri con il numero 10 sulle spalle. E, come spiega Sportbible, è una questione di regole. A differenza di quanto avviene in Italia, dove la numerazione personalizzata è presente anche nella coppa nazionale, al di là delle Alpi la Coppa di Francia continua a giocarsi con squadre che in campo vedono calciatori dall'1 all'11 e senza nome sulla schiena. Dunque, se Neymar fosse stato tra i titolari di Pochettino, si sarebbe preso la numero 10 e alla Pulce sarebbe toccato un dorsale ancora più strano dei soliti, non potendo indossare il 30. Ma visto che il brasiliano è ancora infortunato, Messi ha avuto la possibilità di rimettersi sulla schiena il numero che lo caratterizza ormai da un quindicennio. Chissà però che l'eliminazione del PSG...non sia un segno del destino che il 10 a Parigi è meglio lasciarlo stare...