calcio

Minacce, incendi, croci: spesso il tifo degenera… e sbanda in curva

Molto spesso i tifosi hanno esagerato, spostando le pagine calcistiche dallo sport alla cronaca nera.

Redazione Il Posticipo

PARIS, FRANCE - AUGUST 14: Gianluigi Donnarumma of Paris Saint Germain acknowledges the fans as he is introduced to the fans prior to the Ligue 1 Uber Eats match between Paris Saint Germain and Strasbourg at Parc des Princes on August 14, 2021 in Paris, France. (Photo by David Rogers/Getty Images)

I tifosi del Milan hanno deciso di radunarsi per spronare la squadra attesa al primo impegno casalingo, ma l'occasione si è trasformata in un momento di contestazione pesantissima a Gigio Donnarumma. L'ex portiere rossonero è stato insultato con due striscioni, il secondo dei quali scade nella minaccia vera e propria: "Donnarumma: noi gli infami non li dimentichiamo... stai attento quando girerai per Milano". Parole pesanti, che però non sono certo una novità nel calcio italiano. Molto spesso, infatti, i tifosi hanno esagerato. Sbandi in...curva che hanno spostato o rischiato di spostare le pagine calcistiche dallo sport alla cronaca nera.