calcio

Quando il presidente…ama un’altra: da Ferrero a Commisso, tra ammissioni e leggende metropolitane

Un amore si dimentica quando si guida un'altra squadra? Complicato a dirsi. Il calcio moderno è pieno di presidenti...che amano un'altra. Una rarità nel calcio di una volta, quasi la norma in quello di oggi. Basta guardare alla Serie A...

Redazione Il Posticipo

(Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)
 ROME, ITALY - DECEMBER 19: SS Lazio head coach Simone Inzagi, President Claudio Lotito and Manager oif SS Lazio Igli Tare pose with Christmas cake during the SS Lazio Christmas dinner at Spazio Novecento on December 19, 2018 in Rome, Italy. (Photo by Marco Rosi/Getty Images)

Claudio Lotito, presidente della Lazio, e un vecchio...tifoso romanista? Almeno a sentire Lino Banfi, sì. Una storia di cui si parla parecchio nella Capitale, dove una volta a provocare ci ha pensato Ferrero! "Dicono che lui sia sempre stato un cuore giallorosso ma non lo può dire. A differenza sua, io sono arrivato alla Sampdoria e l'ho dichiarato: cuore giallorosso e testa doriana". Ma, dando per buona questa tesi, resta una domanda. Un amore si dimentica quando si guida un'altra squadra? Complicato a dirsi. Il calcio moderno è pieno di presidenti...che amano un'altra. Una rarità nel calcio di una volta, quasi la norma in quello di oggi. E a tal proposito, basterebbe guardare alla Serie A del presente e del recente passato...

Potresti esserti perso