Qualificazioni europee, la Russia rifiuta le nuove maglie perchè… sembrano della Serbia!

La Russia ha deciso che non indosserà le nuove maglie create dall’Adidas. Il nuovo kit doveva debuttare nei match contro il Belgio e contro San Marino, ma non sarà così. Problemi di colore sulla maniche e di…geografia!

di Redazione Il Posticipo

Arrivano le nuove maglie in previsione degli Europei e con esse le prime polemiche. In Italia ha fatto scalpore la divisa verde indossata dagli azzurri nella partita contro la Grecia, ma non è che altrove ci siano meno problemi. La Russia, per esempio, ha deciso che non indosserà le nuove maglie create appositamente dall’Adidas. Il nuovo kit doveva debuttare nei match contro il Belgio e contro San Marino, ma non sarà così. Anche in questo caso, problemi di colore, come spiega AS. Ma niente scelte azzardate come nel caso degli azzurri diventati…verdi. La questione sta nelle maniche e sulle cartine geografiche.

RUSSIA O SERBIA? – Praticamente, in Russia hanno protestato molto per la nuova maglia perchè sembra più adatta…alla Serbia. Tutta colpa della scelta di design, che vede la classica divisa rossa e due dettagli colorati, in blu e bianco, nelle maniche, che dovrebbero richiamare alla bandiera nazionale. Tutto bene, se non fosse che l’azienda tedesca…ha sbagliato l’ordine dei due colori. E quindi la manica, invece di vedere il classico tricolore russo (rosso, bianco e blu), ne mostra una versione diversa: rosso, blu e bianco, ovvero precisamente quello della bandiera serba. Inutile dire che tutte le forniture sono state rispedite al mittente e che la Russia giocherà le due gare previste in questa sosta con le vecchie divise.

NIET – Anzi, finchè l’errore non verrà sistemato, come assicurano dalla Federazione. Dal canto suo, Adidas si è scusata per lo sbaglio e ha spiegato che provvederà a modificare quanto prima il design della nuova maglia della Russia. Che però è già stata messa in vendita in parecchi negozi a Mosca, riscuotendo anche un discreto successo. Segnale che forse i tifosi…neanche si sono accorti del problema. Ma si sa, davanti a questioni nazionali e politiche, meglio non correre rischi. Anche perchè per l’Europeo la Russia è ormai già qualificata, mentre la Serbia ancora no. Quindi, non è il caso di sbagliarsi…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy