Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Qatar nella storia: peggio, nessuno mai

Qatar nella storia: peggio, nessuno mai - immagine 1
Nessuno peggio del paese organizzatore dei mondiali del 2022.

Redazione Il Posticipo

Con l'ultima sconfitta contro l'Olanda per 0-2, il Qatar ha salutato il suo Mondiale. L'attesa nel Golfo Persico per organizzare il torneo era enorme e la voglia, dopo 12 anni di attesa, irrefrenabile. Tuttavia, la prestazione della nazionale del Qatar non ha soddisfatto minimamente le attese dei tifosi.

DELUSIONE

—  

Le aspettative erano diverse, specialmente dopo la prima Coppa d'Asia della storia nel 2019 considerato, con evidente esercizio di ottimismo,  una vetrina per mostrare all'intero pianeta che era pronto per la sfida. Invece il Qatar è entrato nella storia dalla porta sbagliare. Si tratta del peggior paese organizzatore della storia dei mondiali. In 22 edizioni, mai nessun paese ospitante aveva ottenuto dei risultati così scarsi. Nessuno aveva terminato la coppa del Mondo senza una vittoria, ma il primato negativo è... ineguagliabile. Nessuna vittoria e anche la peggior differenza reti della storia. Solo il Sudafrica del 2010 rege minimamente il confronto. I "Bafana Bafana" hanno immediatamente abbandonato la loro Coppa del Mondo, ma sono stati capaci di concludere la loro partecipazione con una vittoria. E che vittoria. 2-1 alla Francia finalista.

DELUSIONI

—  

Anche le big, tuttavia, hanno deluso. Nel 1938 la Francia ha ospitato e perso il Mondiale senza neanche arrivare a giocarselo. Nel 1982 anche la Spagna ha lasciato prestissimo la competizione. Dolorosa, l'edizione del 1990 per l'Italia che ha chiuso la sua esperienza sconfitta ai rigori in semifinale con l'Argentina. Ancora più drammatica l'esperienza del Brasile che difficilmente vorrà... ospitare un nuovo mondiale. Ha perso nella sfida finale quello del 1950 con due risultati su tre contro l'Uruguay. Dopo il "Maracanazo" ha collezionato la peggiore sconfitta della sua storia nell'edizione casalinga del 2014, quando la Germania ha vinto 7-1 una semifinale passata alla storia come "Minerazo".

DIFFICILE

—  

Vincere il mondiale in casa resta una impresa assai complicata. Vincere ospitando la kermesse è accaduto solo in sei occasioni. All'Uruguay, nel 1930. L'Italia ha vinto i mondiali del 1934. L'Inghilterra ha festeggiato il suo primo e unico titolo a Wembley. La Germania Ovest si è tenuta a casa la coppa nel 1974. L'Argentina nel 1978 e la Francia nel 1998 si hanno vinto il primo dei due rispettivi mondiali giocando in casa. Recentemente, il miglior risultato raggiunto è quello della Germania, terza nell'edizione casalinga del 2006.