Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Qatar, Beckham punta sull’Inghilterra: “Si gioca a metà stagione, saremo freschi è una grande opportunità”

November 14, 2010:  David Beckham plays in the MLS Western Conference Final agains FC Dallas at the Home Depot Center in Carson, California. Dallas won 3-0 to advance to the MLS Cup.

Credit: Scott Varley

(Photo by Scott Varley/Digital First Media/Torrance Daily Breeze via Getty Images)

David Beckham a tutto campo. Intervistato dal sito della FIFA il calciatore che ha scritto nel bene e nel male la storia recente della nazionale inglese ai mondiali, ha parlato ai canali ufficiali della federazione in vista del sorteggio. ATTESA...

Redazione Il Posticipo

David Beckham a tutto campo. Intervistato dal sito della FIFA il calciatore che ha scritto nel bene e nel male la storia recente della nazionale inglese ai mondiali, ha parlato ai canali ufficiali della federazione in vista del sorteggio.

ATTESA - L'attesa sarà più lunga del solito: si gioca a dicembre. Nel frattempo si può iniziare a studiare il torneo dopo l'estrazione dei gruppi. "È un momento davvero importante, atteso sempre con impazienza sia come calciatore sia come tifoso per c0noscere avversari e percorso. L'evento sarà molto stimolante anche per il Qatar, perché è un'occasione per mettere in mostra la cultura locale nonché il loro suo amore. Sarà un momento storico. E ritengo che sarà anche una edizione parecchio spettacolare. Si gioca a dicembre, quando le squadre sono ancora fresche. E la distanza massima che una squadra dovrà percorrere è di 40-45 minuti su un autobus. Nei Mondiali in cui ho giocato, potevano volerci due o tre giorni per riprendersi dalla partita e dal viaggio. Per un giocatore, il Qatar offre l'assetto perfetto".

 MANCHESTER, ENGLAND - OCTOBER 9: David Beckham of England celebraytes his goal with Michael Owen during the 2006 World Cup Qualifying match between England and Wales at Ols Trafford, on October 9, 2004 in Manchester, England. (Photo by Laurence Griffiths/Getty Images)

INGHILTERRA - Interessante il ruolo dell'Inghilterra. Grande favorita. E giocare a metà stagione e non alla fine, potrebbe essere un vantaggio enorme. "Ho partecipato a tutti i Mondiali dopo una stagione estenuante in Premier League, uno dei campionati più difficili al mondo. Quando arrivi alla fine della stagione, sei esausto e ci vuole un po' per riprendersi, più di qualche settimana. Questa volta sarà metà stagione, quindi questo è perfetto per i giocatori inglesi. La ritengo una grande opportunità. Ci sono grandi aspettative ed è giusto che sia così. Southgate ha fatto un lavoro incredibile. Abbiamo una squadra che sta insieme da parecchi anni. Quando si pensa ai Mondiali si parla automaticamente di Brasile, Argentina e Francia ma sono molto incuriosito dalla Danimarca, potrebbero essere una delle sorprese. E mi interessa capire a che punto sia   il Qatar. Hanno una squadra giovane che sta insieme da molto tempo. Si conoscono bene e penso che saranno stimolati dalla possibilità di giocare in casa il loro mondiale".