Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Qatar 2022, niente sesso se non da sposati: si rischiano sette anni di carcere!

Qatar 2022, niente sesso se non da sposati: si rischiano sette anni di carcere! - immagine 1
A cinque mesi dall'inizio dei Mondiali, si moltiplicano gli inviti ai tifosi a non esagerare con i comportamenti in Qatar. Anzi, in Inghilterra avvisano: attenzione...persino al sesso. O almeno, a quello tra persone non sposate.

Redazione Il Posticipo

I Mondiali in Qatar si avvicinano e molti tifosi, purtroppo esclusi quelli della nazionale italiana, cominciano a prepararsi all'idea di un bel viaggio nel Golfo Persico a metà novembre. Non sarà semplicissimo, se non altro perchè le strutture ricettive sono già praticamente prenotate fino all'eccesso e anche quei pochi posti disponibili non è che siano esattamente a buon mercato. Ma non c'è dubbio che, come ogni Coppa del Mondo che si rispetti, ci sarà un bell'esodo delle tante e colorate tifoserie delle squadre qualificate. Attenzione però, perchè non è il caso di esagerare con i comportamenti, come a volte accade in eventi del genere. Anzi, in Inghilterra avvisano: attenzione...persino al sesso.

Niente storie di una notte

O almeno, a quello tra persone non sposate. Un qualcosa che in Qatar è reato e che, come spiega una fonte di polizia al DailyStar, potrebbe portare gli stranieri a un soggiorno dietro le sbarre fino a sette anni. "Il sesso è praticamente fuori dal menu, a meno di non andare in Qatar come marito e moglie. Sicuramente non ci saranno storie di una notte in questo torneo. Anzi, non ci saranno proprio feste. Tutti quanti dovranno tenere la testa a posto, se non vogliono rischiare di rimanere in prigione. Per la prima volta nella storia dei mondiali, ci sarà praticamente un divieto di fare sesso. E i tifosi devono essere preparati a questo scenario". Un qualcosa che certamente non farà piacere a molti.

Mondiale poco divertente...

Come riporta Sportbible, il CEO della manifestazione Nasser Al-Khater ha recentemente spiegato che alcuni comportamenti in Qatar non sono visti di buon occhio. "La sicurezza di ogni tifoso per noi è fondamentale, ma i gesti pubblici di affetto sono malvisti, non fanno parte della nostra cultura e questo vale per tutti". Ma, spiega la fonte contattata dal Daily Star, anche volendo escludere il sesso e i gesti di affetto in pubblico, chi andrà in Qatar dovrà fare attenzione a molte altre cose. "Andare a bere e divertirsi dopo le partite, che nella maggior parte del mondo è la norma, è strettamente proibito e ci sono conseguente pesanti per chi viene beccato. L'impressione è che questo per i tifosi possa essere un mondiale davvero brutto". E tra meno di cinque mesi, si scoprirà se è così...