Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Qatar 2022, la Lahbib sfida la FIFA. La Ministra degli Affari Esteri belga, con la fascia “one love” in tribun

Qatar 2022, la Lahbib sfida la FIFA. La Ministra degli Affari Esteri belga, con la fascia “one love” in tribun - immagine 1
Un gesto che non è evidentemente passato inosservato, anche perché pubblicato, per non correre rischi di... censura, sul profilo twitter.

Redazione Il Posticipo

Continua il mondiale nel... mondiale. Anche il Belgio sfida la FIFA. Dopo la clamorosa presa di posizione della Germania prima del calcio di inizio della partita con il Giappone con tanto di mano sulla bocca a mo' di "bavaglio" imposto dall'ente organizzatore, scende in campo addirittura la politica. Hadja Lahbib, Ministra degli Affari Esteri belga ha indossato una fascia da braccio “One Love” quando ha incontrato il presidente della FIFA Gianni Infantino alla partita della Coppa del Mondo del suo paese contro il Canada

RIMPROVERO

—  

Come riportato da dhnet il gesto di sfida era... previsto. Era stato lo stesso ministro ad annunciarlo. Nonostante una certa riluttanza all'interno del mondo politico belga, la Lahbib aveva confermato che sarebbe andata a vedere i Red Devils durante la fase a gironi in Qatar e giustificato la sua visita spiegando che lì avrebbe lanciato un messaggio politico: "Si tratterà di difendere i diritti umani, LGBT, di difendere le minoranze, di parlare dei diritti delle donne".  Detto, fatto. Hadja Lahbib è stata fotografata sulle tribune con indosso la colorata fascia da braccio considerata un simbolo di inclusione e diversità che la FIFA ha impedito di indossare ai capitani di sette squadre europee, tra cui il Belgio, di indossare ai Mondiali in Qatar pena una ammonizione. Secondo quanto riportato dal paese mitteleuropeo l'idea è di una sorta di "rimprovero".

Qatar 2022, la Lahbib sfida la FIFA. La Ministra degli Affari Esteri belga, con la fascia “one love” in tribun - immagine 1

TWITTER

Un gesto che non è evidentemente passato inosservato, anche perché pubblicato, per non correre rischi di... censura, sul profilo twitter della stessa Lahbib. Un segnale che non è passato inosservato. Anche il ministro dell'Interno tedesco Nancy Faeser, responsabile anche per lo sport, ha indossato una fascia da braccio "One Love" sugli spalti per la partita del suo paese, seduto accanto a Infantino, ha pubblicato una foto di se stessa mentre lo indossa con l'hashtag #OneLove. E tutto lascia credere che non sarà l'ultimo caso.