calcio

Punizioni memorabili: la “maledetta” di Pirlo, le tre dita di Roberto Carlos, ma… se tira Sinisa è gol

“E se tira Sinisa è gol”. Quando Mihajlovic giocava nella Lazio e l’arbitro fischiava una punizione dei 25/30 metri lo stadio entrava in agitazione. E partiva il coro che spesso era il preludio alla gioia. Il record di gol in...

Redazione Il Posticipo

Punizioni memorabili: la “maledetta” di Pirlo, le tre dita di Roberto Carlos, ma… se tira Sinisa è gol- immagine 2

"E se tira Sinisa è gol". Quando Mihajlovic giocava nella Lazio e l'arbitro fischiava una punizione dei 25/30 metri lo stadio entrava in agitazione. E partiva il coro che spesso era il preludio alla gioia. Il record di gol in Italia è saldamente nei piedi del compianto ex biancoceleste. Uno dei più temuti calciatori d’Europa: l’unico difensore capace di segnare come un’attaccante da calcio da fermo in serie A. SinisaMihajlovic ha un sinistro esplosivo e magico: 28 gol segnati su punizione nella nostra Serie A.  Curiosamente, la distanza dalla porta era direttamente proporzionale all'efficacia dell'esecuzione: meglio da lontano che dal limite. E con la capacità di cambiare tipo di esecuzione di volta in volta. E gli altri specialisti? Ognuno con il suo stile.