Pulisic, che momentaccio: subentra, il Chelsea crolla e lui è deriso sui social

Pulisic, che momentaccio: subentra, il Chelsea crolla e lui è deriso sui social

Un esordio peggiore di così era difficile da immaginare. L’ex calciatore del Borussia Dortmund ha esordito con uno 0-4 e poi è stato anche preso di mira sui social dai tifosi dello United.

di Redazione Il Posticipo

Un esordio peggiore di così era difficile da immaginare. Pulisic ha assaggiato la Premier con il Chelsea e gli è rimasta abbastanza indigesta, considerando la debacle dell’Old Trafford. Il calciatore, fra l’altro, è stato doppiamente sfortunato.

CROLLO – Come riportato dal Sun, il ragazzo ha sostituito Barkley al 58′. Dopo il suo ingresso il Chelsea è crollato. Certe cose, in Inghilterra, non sfuggono. Identificato come “portafortuna” dai tifosi dello United, più di qualche tifoso dei Red Devils è andato a spulciare il profilo twitter dell’ex Borussia Dortmund, sino a che non ha trovato il “gancio” giusto per scatenarsi. Il post in questione,  un messaggio che pubblicato il 5 febbraio 2014 “Quando sai di aver fatto un errore …”

TROLL-  Un post che si presta ottimamente alla presa in giro, considerando che il calciatore ha deciso di lasciare tanto è bastato, al calciatore blues che è stato preso di mira e…”trollato” a dovere.

Inevitabili i commenti:  “saresti dovuto restare a Dortmund”

 

 

 

 

qualcun altro invece gli ha consigliato di andarsene fino a che è ancora in tempo…

 

 

ALLENATORE – Al netto delle prese in giro sui social, Pulisic deve incassare anche la fiducia a tempo determinato del tecnico. Lampard ha stima dell’ex Borussia Dortmund ma lo vuole utilizzare con la giusta parsimonia: “Ho anche altre opzioni a centrocampo e non voglio gettare Christian direttamente nel fuoco senza aiutarlo. L’ho inserito in corsa perché ho ritenuto meglio affrontare lo United con Barkley e Mount, che hanno disputato un ottimo precampionato. La mia intenzione era di inserirlo nel finale per cercare il pareggio, lo ritengo un ottimo innesto in corsa, poi però siamo usciti definitivamente dai giochi”.  Arriveranno momenti migliori…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy