Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

PSG, rebus mercato: esauriti i prestiti si deve vendere, ma anche gli esuberi costano…

PSG, rebus mercato: esauriti i prestiti si deve vendere, ma anche gli esuberi costano… - immagine 1
n pochi possono permettersi di acquistar e pagare chi non gioca nel PSG. 

Redazione Il Posticipo

Dopo la sanzione del Fair Play UEFA, di 65 milioni di euro (di cui 55 sospesi), il PSG affronta un altro bivio nel mercato invernale. Secondo quanto riportato dall'Equipe la dirigenza sportiva della squadra parigina deve ridurre la sua massa salariale a causa della minaccia di una nuova multa da parte del massimo organo del calcio europeo. Dunque il club sarà costretto a ridurre gli stipendi del 30% in vista della prossima stagione.

ESAURITO

—  

Tuttavia, il compito non è facile, dal momento che il PSG ha già esaurito il limite di calciatori mandati in prestito imposto dalla FIFA. In estate il club ha ceduto Wijnaldum alla Roma, Icardi al Galatasaray, Draxler al Benfica, Diallo al Lipsia, Kurzawa al Fulham, Ander Herrera all'Athletic, Dagba allo Strasburgo e Paredes alla Juventus, raggiungendo così il numero massimo di prestiti. Ciò impedisce di intraprendere nuove operazioni. L'unico modo per abbattere l'enorme monte ingaggi è auello di cedere calciatori. In questo senso la primo uscita è stata quella di Pablo Sarabia. Lo spagnolo è andato al Wolverhampton dopo le insistenze di Lopetegui.

PSG, rebus mercato: esauriti i prestiti si deve vendere, ma anche gli esuberi costano…- immagine 2

ESUBERI

—  

Galtier, in conferenza stampa, ha spiegato che il suo compito è quello di valorizzare gli elementi a disposizione e creare una squadra più competitiva possibile. E ha lasciato che sia la società a decidere come e dove intervenire. Su Skriniar ha lasciato intendere che sia più una questione legata al "quando" che al "se". L'unica certezza è che il mercato rischia di complicarsi. Esaurita la carta dei prestiti, occorre liberarsi di qualche esubero. In questo senso il maggior indiziato è Keylor Navas. Il costaricano, con una sola partita giocata in questa stagione, è il sostituto di Donnarumma e ha una fascia ingaggi importante all'interno della rosa. Esattamente come tutti gli altri che giocano poco o niente. In pochi possono permettersi di acquistar e pagare chi non gioca nel PSG.