Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

PSG, niente festa allo stadio per Messi: il club ritiene che il “pasillo” al centro sportivo sia abbastanza…

PSG, niente festa allo stadio per Messi: il club ritiene che il “pasillo” al centro sportivo sia abbastanza… - immagine 1
Il "pasillo" ricevuto da tutti quanti i compagni di squadra al ritorno al centro sportivo resterà l'unico omaggio a Messi. Si considera il fatto che altri tipi di festeggiamento potrebbero creare problemi, sia ai francesi...che a Mbappè!

Redazione Il Posticipo

È passato quasi un mese da quando Leo Messi ha sollevato la Coppa del Mondo in Qatar con la maglia dell'Argentina. Ma ora che i festeggiamenti in patria sono terminati, è il momento per la Pulce...di tornare in ufficio. Lo aspetta il Paris Saint-Germain, che conta di schierarlo titolare nella partita di Ligue 1 contro l'Angers. Come spiega AS, il Parco dei Principi si vestirà a festa per il ritorno del campione del mondo, ma non ci saranno festeggiamenti speciali. Il club parigino ha infatti deciso di evitare celebrazioni particolari. Del resto, nella visione del PSG, basta e avanza quello che è successo al suo ritorno in Francia.

Il pasillo...e basta

—  

Il 4 gennaio Messi è tornato al centro sportivo di Camp des Loges ed è stato accolto con il classico "pasillo" da tutti quanti i compagni di squadra. Beh, non proprio tutti, visto che altri due protagonisti del Mondiale, Mbappè e Hakimi, non c'erano perchè erano in vacanza negli Stati Uniti. Ma questo resterà l'unico omaggio pubblico all'argentino, perchè si considera il fatto che altri tipi di festeggiamento, magari un giro di campo con la Coppa, potrebbero creare problemi. Del resto, l'Albiceleste ha pur sempre vinto il titolo battendo in finale la Francia, con dall'altra parte del campo un compagno di squadra come Mbappè. C'è il rischio che il transalpino, che nell'ultimo atto ha anche segnato tre gol inutili, la prenda male? A Parigi forse questa possibilità la considerano eccome...

Si punta al rinnovo

—  

Dunque, meglio evitare troppi festeggiamenti, per non farci rimanere troppo male qualcuno. Ma questo non significa che il club abbia qualcosa contro il suo calciatore. Anzi, sono ormai mesi che il PSG sta lavorando per il rinnovo del contratto di Messi. La testata spagnola spiega che le parti sono arrivate a un principio d'accordo durante i mondiali in Qatar e che tutto dovrebbe chiudersi entro fine gennaio. Dunque, sintonia totale per provare a continuare il rapporto. E questo è quello che conta di più, almeno per il PSG, assieme alla necessità di confermare il primato in classifica. E pazienza se davanti all'Angers la Pulce non potrà ricevere un'altra festa per il titolo mondiale appena conquistato...