Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

PSG nei guai in difesa: out anche Diallo, di nuovo positivo al Covid dopo averlo già preso a gennaio

PARIS, FRANCE - OCTOBER 19: Abdou Diallo of Paris Saint-Germain battles for possession with Dani Olmo of RB Leipzig during the UEFA Champions League group A match between Paris Saint-Germain and RB Leipzig at Parc des Princes on October 19, 2021 in Paris, France. (Photo by Matthias Hangst/Getty Images)

Avere una proprietà ricchissima e il tridente più forte del mondo non mette al riparo dai contrattempi. E al PSG non si aspettavano certo l'assenza di Abdou Diallo, di nuovo positivo al Covid dopo essere stato già contagiato a gennaio...

Redazione Il Posticipo

Avere una proprietà ricchissima e il tridente più forte del mondo non mette al riparo dai contrattempi. E succede quindi che il Paris Saint-Germain si trovi in difficoltà, nonostante una rosa che fa paura. La partita contro il Bordeaux sarà complicata per la squadra di Pochettino, che si ritrova in difficoltà in difesa. L'assenza di Sergio Ramos era già preventivata, considerando che l'ex Gran Capitan del Real Madrid deve ancora giocare un minuto con la maglia del PSG e tornerà ad allenarsi con i compagni solo la prossima settimana. E il tecnico già sapeva anche che non ci sarebbe stato Kimpembè, alle prese con un infortunio al bicipite fermorale della coscia sinistra.

DI NUOVO? - Ma di certo Poch non aveva considerato che avrebbe dovuto fare a meno anche di Abdou Diallo e soprattutto per il motivo reso noto da Le Parisien: positività al Covid-19. Certo, la pandemia non è finita e anche i calciatori sono a rischio, ma Diallo faceva già parte del gruppo che se lo era preso a gennaio, risultando positivo assieme, tra gli altri, a Marco Verratti. E invece il difensore senegalese naturalizzato francese, arrivato al Parco dei Principi nel 2019 dal Borussia Dortmund per 32 milioni di euro, si è di nuovo contagiato e quindi non sarà a disposizione per il match con il Bordeaux. A confermarlo arriva anche la lista dei convocati di Pochettino, che non prevede la presenza di Diallo.

GIOVANISSIMO - Un bel problema, perchè ora in difesa è emergenza vera. Accanto a capitan Marquinhos dovrebbe giocare Kehrer, l'unico difensore di ruolo della prima squadra rimasto. L'altra opzione è scalare in difesa Danilo, che però nasce mediano. Ma la sfortuna di Diallo può essere invece la fortuna del giovanissimo El Chadaille Bitshiabu. Il difensore classe 2005 è infatti stato aggregato alla rosa che è partita verso la Gascogna e vista la situazione non è improbabile che Pochettino decida di dargli una chance, se il match lo permetterà. Del resto, del ragazzino che gioca in under-19 parecchio sotto età si dicono meraviglie. E non è un'ottima notizia per Diallo, che a causa del nuovo contagio perde il posto ora e lo rischia...per il futuro.