calcio

PSG e Real, ormai è guerra aperta sul mercato: dopo Mbappé, si apre il caso Pogba

(Getty Images)

I blancos hanno scritto la storia del calcio. Il PSG vuole raccoglierne l'eredità che la Casa Blanca non ha alcuna intenzione di lasciare. E così, oltre al caso Mbappé, si apre quello legato a Pogba.

Redazione Il Posticipo

PSG e Madrid, la guerra dei mondi. Ambizione e potere economico contro tradizione e storia. I blancos hanno scritto la storia del calcio. Il PSG vuole raccoglierne l'eredità che la Casa Blanca non ha alcuna intenzione di lasciare. E così, oltre al caso Mbappé, si apre quello legato a Pogba.

SUPERPOTENZA - Il Real Madrid non si è mai trovato a lottare contro un rivale così acerrimo. Di solito, alla casa Blanca, individuavano l'obiettivo e lo portavano alla Ciudad Deportiva. Oltre alle offerte economiche, era decisivo il fascino della camiseta blanca. La situazione però è cambiata. Molti calciatori, pur rimanendo ancora attratti e affascinati dal Real, possono preferire i lauti guadagni di Parigi. E in questo caso, si inserisce perfettamente la situazione legata a Pogba.

 MILAN, ITALY - MARCH 18: Paul Pogba of Manchester United reacts during the UEFA Europa League Round of 16 Second Leg match between AC Milan and Manchester United at San Siro on March 18, 2021 in Milan, Italy. Sporting stadiums around Europe remain under strict restrictions due to the Coronavirus Pandemic as Government social distancing laws prohibit fans inside venues resulting in games being played behind closed doors. (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

COMBATTUTO - Il centrocampista campione del Mondo è combattuto: sicuramente lascerà, come riportato da AS, lo United a parametro zero. Resta da capire dove proseguirà la sua carriera. In Inghilterra hanno solo la certezza che il calciatore lascerà i Red Devils. Quindi dovrà scegliere. Il Real Madrid lo ha sempre affascinato complice la presenza di Zidane che però adesso ha lasciato la panchina blanca. Il PSG è pronto a costruirgli ponti d'oro e vuole potenziare ulteriormente il centrocampo dandosi anche una identità ancora più francese. Un sogno condiviso anche dai sostenitori del PSG , desiderosi da anni di distinguersi in Ligue 1, dopo anni all'ombra di Marsiglia e Lione.

TOP TEAM  - A far pendere definitivamente l'ago della bilancia verso la capitale francese, anche la possibilità di vincere. Oggettivamente, anche considerando le recenti campagne europee, l'assalto alla Champions appare più semplice partendo da Parigi piuttosto che da Madrid. E se, come tutto lascia credere, il club metterà le mani anche su Cristiano Ronaldo, altro top player in scadenza nel prossimo giugno tutto lascia credere che anche Pogba possa scegliere per Parigi per far parte di un progetto "galactique" piuttosto che "galactico".