Il PSG difende 50 ultras accusati di vandalismo allo stadio del Chelsea…femminile

Il PSG difende 50 ultras accusati di vandalismo allo stadio del Chelsea…femminile

Dopo la partita di Champions League femminile tra Chelsea e PSG, 50 ultras francesi sono stati accusati di vandalismo. Il club francese li difende: per i transalpini i disordini sono comincati che arrivassero. Un modo per non inimicarsi ulteriormente la tifoseria?

di Riccardo Stefani

Spesso si parla della violenza e del vandalismo come fenomeni, ormai, sempre molto legati a motivi calcistici. L’ultimo episodio spiacevole di questo tipo si è verificato prima della partita di Champions League femminile tra Chelsea e PSG. I tifosi ospiti sono stati accusati di vandalismo in città e il club li difende.

LA DIFESA – Piuttosto che condannare gli atti dei propri tifosi, il Paris Saint-Germain ha deciso di schierarsi dalla parte dei propri supporter. C’è ben poco da difendere, però. Chiaramente, un club può schierarsi dalla parte di quei tifosi che, volati fino a Londra per seguire la squadra, si sono comportati da bravi tifosi e ancor prima di ciò da brave persone. Nessuna menzione, da parte della dirigenza, del fatto riportato dal Sun: un tifoso francese è stato arrestato per detenzione di una sacca di coltelli e di diversi fuochi d’artificio. Difficile pensare che fossero tutti i suoi. Ma c’è un ottimo motivo per cui il PSG difende i suoi tifosi. I rapporti sono già tesi dopo l’eliminazione dalla Champions (stavolta maschile) ad opera dello United. Attaccare ulteriormente i gruppi organizzati rischia di essere un autogol.

LA NOTA – E quindi, per i vertici del PSG, tutte le aree affette da certi atti di vandalismo erano già in condizioni pietose prima dell’arrivo dei tifosi ospiti. In una nota è stato spiegato: “Ripetiamo che le autorità locali non hanno portato alcuna evidenza di malefatte e nessun fatto che attesti la gravità degli atti che giustifichino il mancato permesso a seguire la partita. Sorprendentemente facciamo notare che il club Chelsea, nella mattinata della partita, aveva espresso il desiderio di non accogliere i nostri tifosi parlando di danni allo stadio che, seondo alcuni testimoni, sarebbero stati presenti già prima che questi arrivassero a Londra. Esprimiamo il nostro pieno supporto ai tifosi del PSG che nel bel mezzo della settimana si sono organizzati per venire a supportare la squadra e contiamo sul loro supporto nella partita di mercoledì prossimo“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy