PSG, cambia tutto: rivoluzione nei trasferimenti per colpa di…Buffon e Dani Alves!

PSG, cambia tutto: rivoluzione nei trasferimenti per colpa di…Buffon e Dani Alves!

Il PSG ha cercato di coniugare il talento di giovani come Mbappè ad una certa dose d’esperienza. Ed è per questo che al Parco dei Principi sono arrivati calciatori come il portiere e il terzino. Ma non ha funzionato e quindi il club valuta un cambio di politica sul mercato…

di Redazione Il Posticipo

Oltre un miliardo di euro, nomi altisonanti e…neanche una semifinale di Champions League. Non ci si deve stupire troppo se al Paris Saint-Germain la società non è felicissima dei risultati sportivi della squadra. Che sì, vince la Ligue 1 (e neanche sempre), fa incetta di coppe nazionali, ma quando deve giocare in Europa sa che la figuraccia è sempre all’ordine del giorno. È successo con la Remuntanda del Barça ed è accaduto di nuovo con quella dello United. Uno shock, che sta costringendo persino i ricchissimi proprietari a rivedere qualcosa anche a livello della politica di acquisti e cessioni. E la colpa, riporta AS, è di…Buffon e Dani Alves.

MENTALITÁ – Non certo dei due calciatori in sè, ma più che altro della tipologia di giocatore che rappresentano. Il PSG ha cercato di coniugare il talento di giovani come Mbappè ad una certa dose d’esperienza. Ed è per questo che al Parco dei Principi sono arrivati calciatori un po’ avanti con gli anni, ma con una storia dietro capace di far impallidire anche compagni molto più costosi. “Io e Gigi porteremo al PSG la nostra mentalità vincente”, aveva detto Dani Alves quando i francesi hanno annunciato l’arrivo di Buffon. Alla fine però non è andata così: il rendimento dei due non ha convinto il club e ha spinto a una riflessione.

BASTA GRANDI VECCHI – E quindi si cambia registro. Basta con i grandi vecchi e i loro ingaggi faraonici. Largo invece ai giovani, con possibilità di crescita e soprattutto che..si possono anche rivendere. Un qualcosa che certamente non si può dire di Buffon e Dani Alves, che al massimo possono andare via gratuitamente. Meglio nomi forse meno altisonanti e dal palmares più scarno, ma che pesano di meno sulle casse societarie e che possano garantire magari anche una plusvalenza dopo qualche anno. AS fa i nomi di Mattijs De Ligt, Tanguy Ndombele e Ander Herrera. Tre calciatori che hanno richiesta da tutta Europa, ma che potrebbero essere attratti dalle finanze del PSG. Che poi possano cambiare la storia di un club finora ricchissimo ma poco vincente, questo è tutto da vedere!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy