PSG, arriva Kean ma i tifosi…sognano Allegri: “Ricordatevi che lo ha lanciato lui nel grande calcio…”

Da Torino a Parigi, passando per Liverpool (sponda Everton). L’ultimo anno e qualche mese di Moise Kean è stato abbastanza irrequieto. E ora il suo arrivo al PSG apre scenari interessanti anche per la panchina di Tuchel…

di Redazione Il Posticipo

Da Torino a Parigi, passando per Liverpool (sponda Everton). L’ultimo anno e qualche mese di Moise Kean è stato abbastanza irrequieto. L’attaccante azzurro nell’estate 2019 è volato in Premier League, con i Toffees che lo hanno pagato alla Juventus circa trenta milioni di euro. Una scommessa che finora non ha pagato granchè. All’inizio della scorsa stagione l’attaccante ha avuto problemi con il tecnico Marco Silva, ma anche con Ancelotti, che è subentrato in corsa, non è che sia scoccata troppo la scintilla. E visto che il Paris Saint-Germain cercava un calciatore per rinforzare una rosa offensiva pazzesca ma allo stesso tempo corta, ecco che si può concretizzare l’affare.

DIVISI – Prestito per una stagione, una mossa che nei tifosi della squadra della capitale francese ha scatenato reazioni particolarmente variegate. Il profilo di Kean non ha mezze misure, o intriga molto oppure non piace per nulla. E fioccano i riferimenti a Choupo-Moting, ex attaccante di scorta di Tuchel, che è stato lasciato andare alla fine della scorsa stagione: “Ecco i numeri di Kean, direi che Choupo non ha nulla di cui vergognarsi. Anche se Kean è ancora giovane e può migliorare”, chiosa un supporter del PSG.  E il potenziale di Kean è uno dei punti focali dell’affare.”Scelta interessante, un calciatore che può crescere molto”.

ALLEGRI – Impossibile però…non fare un po’ di dietrologia, soprattutto in un momento in cui in casa PSG non è che le cose vadano benissimo. Tuchel è ai ferri corti con la dirigenza e le dichiarazioni di Leonardo dopo la vittoria contro l’Angers fanno traballare la panchina del tedesco. E chi c’è libero che potrebbe accasarsi al Parco dei Principi? Proprio il tecnico che per primo ha dato fiducia a Kean. Un qualcosa che non è sfuggito ad alcuni tifosi… “E dire che è Allegri che ha lanciato Kean nel grande calcio. E ogni volta che lo faceva entrare…lui segnava!”. Con tanto di emoticon ammiccante, a sottolineare quanto la possibilità di rivedere tecnico e centravanti assieme nella Ville Lumiere sia intrigante. E chissà che a pensare male…non si abbia ragione.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy