calcio

Prova del nove… mancata: i bomber allergici all’azzurro

Pericolo retrocessione evitato grazie a Biraghi, il centravanti che non ti aspetti. Ma nelle ultime partite azzurre si è notata l'assenza di un bomber. Immobile e Belotti non vanno ma... sono in buona compagnia.

Redazione Il Posticipo

L'Italia porta a casa tre punti fondamentali in Polonia. La squadra sembra aver recepito l'idea di calcio di Mancini e non solo i giocatori: il tridente leggero può essere visto come una contromisura alle difficoltà in azzurro dei bomber nati che non mancano. Il segnale chiave? Ciro Immobile che si scalda ma non entra. L'estremamente prolifico attaccante della Lazio è a quota sei gol in dieci presenze stagionali e i numeri dello scorso anno fanno presagire che questo è solo l'inizio. Senza il bianco, vestito di solo azzurro Immobile fatica, tanto da rendere le proprie statistiche irriconoscibili: sette gol in trentaquattro presenze. Il numero 17 azzurro, però, è in buona compagnia.

Potresti esserti perso