Promozione, spogliarellista e dimissioni: la festa del Llanca diviene un caos

Promozione, spogliarellista e dimissioni: la festa del Llanca diviene un caos

Promozione e spogliarello. L’Esportiu Llanca non ha certo scritto la storia del calcio, ma ha scelto un modo molto originale per festeggiare l’approdo in terza divisione catalana: in compagnia di una spogliarellista. Una scelta costata carissima….

di Redazione Il Posticipo

Promozioni e spogliarellista. L’Espoertiu Llanca non ha certo scritto la storia del calcio, ma ha scelto un modo molto originale per festeggiare l’approdo in terza divisione catalana. Non un risultato memorabile, considerando che si parla del settimo scalino della scala del calcio spagnolo, ma evidentemente considerato sufficiente per festeggiare in compagnia di una spogliarellista. Una scelta costata carissima….

LAP DANCE – Secondo quanto riportato dal Sun, la società non ha badato a spese per ingaggiare una ballerina di lap dance catapultata direttamente nello spogliatoio. E così la festa per la promozione ha assunto contorni immediatamente più piccanti. La sorpresa, fra l’altro, era stata pianificata da tempo dal club che dopo il 5-0 rifilato all’Atletic Bisbalenc ha dato il via alla festa.

INEQUIVOCABILI – I giocatori, ovviamente, hanno gradito parecchio il regalo e hanno lasciato in testimonianza dell’impresa diversi audio e video contenenti la piccola grande impresa e il festeggiamento. Il maquillage inequivocabile di spogliarelli in pieno stile catwoman, champagne e cori da stadio, ha immediatamente percorso a velocità siderale l’autostrada del web. Quanto basta per creare imbarazzo. Madri dei più giovani e, soprattutto, mogli dei più anziani avrebbero fatto pesare un certo disappunto…

D71ZkwPXoAA0ZCn

COLPEVOLE – La situazione, evidentemente sfuggita di mano, ha portato all’individuazione del “colpevole”: il passo da “regalo” a “eccesso” è stato brevissimo. A pagare per tutti il segretario Francesc Romero che ha scritto una lettere di scuse e poi rassegnato le dimissioni. Come riportato dal giornale “Diari de Girona” il dirigente aveva pensato che uno spogliarello nello spogliatoio avrebbe rallegrato l’ambiente e che fosse un modo originale per celebrare il successo sportivo. “L’atmosfera era molto festosa, nessuno si è spinto troppo oltre, la spogliarellista ha completato il suo spettacolo poi si è rivestita e se ne è andata”. Spiegazioni che non sono bastate. E dalla festa promozione al passo d’addio del dirigente è stato brevissimo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy