Prima offeso e poi squalificato: il portiere dell’Agazzanese aveva lasciato il campo per insulti razzisti

Prima offeso e poi squalificato: il portiere dell’Agazzanese aveva lasciato il campo per insulti razzisti

Oltre alle offese, la beffa. Omar Daffe è stato squalificato per un turno dal giudice sportivo dopo aver abbandonato il campo (e perciò essere stato espulso) in seguito al brutto episodio accaduto la scorsa settimana in occasione del derby di Eccellenza Bagnolese-Agazzanese.

di Redazione Il Posticipo

Oltre alle offese, la beffa. Omar Daffe, portiere dell’Agazzanese,  come riportato dal Corriere. it, è stato squalificato per un turno dal giudice sportivo dopo aver abbandonato il campo in seguito al brutto episodio accaduto la scorsa settimana in occasione del derby di Eccellenza giocato in casa della Bagnolese.

I FATTI – Il portiere di origine senegalese ha lasciato il campo dopo essere stato offeso da uno spettatore che lo ha preso di mira per il colore della pelle. Esasperato, il ragazzo ha deciso di lasciare il campo dirigendosi direttamente verso gli spogliatoi. Quanto basta per vedersi sventolare il cartellino rosso. Daffe Omar, però, è stato accompagnato, nel senso più pieno del termine, da tutti i compagni di squadra. Partita sospesa e l’Agazzanese, che era in trasferta, ha perso la partita a tavolino. E per giunta è stata anche penalizzata in classifica.

BAGNOLESE – Paga anche la Bagnolese che è stata “messa in prova”. Il giudice sportivo ha deciso che il “Fratelli Campari”, lo stadio che ospita le partite casalinghe della compagine di Bagnoli in Piano (Reggio Emilia) resterà per una giornata senza pubblico. Inoltre è scattata anche la diffida: qualora arrivasse un bis, scatterebbe la squalifica del campo.

RESPONSABILE – Nel frattempo anche la giustizia ordinaria ha fatto il suo corso. Il personaggio che si è arrampicato sulle recinzioni per insultare il portiere di colore, è un 45enne residente nel modenese che è stato identificato dai carabinieri. Per lui è scattato il Daspo. Al netto delle decisioni maturate ciò che importa è che anche gli avversari hanno espresso la propria solidarietà ai giocatori della Bagnolese.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy