Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Premier League, l’arma segreta per finire il campionato…è Wembley: ci si possono giocare fino a quattro partite al giorno

Quando si parla di calcio inglese, dire "andiamo a Wembley" può significare solamente due cose: che gioca la nazionale o che c'è in programma una finale, di coppa o di playoff. Ma l'emergenza coronavirus potrebbe portare a uno sconvolgimento...

Redazione Il Posticipo

Quando si parla di calcio inglese, dire "andiamo a Wembley" può significare solamente due cose. La prima è assistere a un incontro della nazionale di Sua Maestà, che quando gioca partite ufficiali non si allontana mai dall'ex Imperial Stadium. La seconda possibilità è che ci sia in programma un match importante: la finale di una delle coppe (FA Cup, Coppa di Lega o Community Shield) oppure i playoff per la promozione, che sono così sentiti che si tengono nell'impianto più celebre del Regno Unito. Ma visto il caos che ha portato il coronavirus nel calcio, non solo in quello inglese, si cambia registro.

QUATTRO PARTITE AL GIORNO - Come spiega il Times, una delle possibilità di far sì che la Premier League venga terminata (assegnando finalmente il titolo al Liverpool, che ancora teme di non poterlo vincere) è legata all'utilizzo dello stadio di Wembley. Che, in caso di tour de force, potrebbe ospitare addirittura fino a quattro partite al giorno. Del resto, se non ci sono tifosi da accomodare, considerando che ovviamente si giocherebbe a porte chiuse, la situazione è molto più semplice di quanto si potrebbe pensare. E il celebre impianto si trasformerebbe in una specie...di campo da calcetto tra amici, con due squadre che escono e altre due che prendono il loro posto per la partita successiva.

SENZA TIFOSI - Un'eventualità non del tutto da scartare, perchè quando si riprenderà a giocare lo si farà senza pubblico, con tutte le partite trasmesse in TV. E se non c'è la necessità di giocare nel proprio stadio per facilitare l'arrivo dei tifosi, l'idea di usare due o tre degli impianti più importanti e scenografici per giocare più di una partita a turno non è assolutamente campata in aria. L'obiettivo, in fondo, è quello di portare a termine il campionato il più velocemente possibile, per regalare agli appassionati e agli albi d'oro i verdetti necessari, per permettere a chi si sta ancora giocando le coppe di finire anche i tornei continentali e per cominciare la preparazione per la stagione successiva senza troppo ritardo accumulato. E se Wembley può servire...beh, la tradizione può anche farsi da parte...