calcio

Predestinati: da CR7 a Foden, quelli che hanno esordito prima in Champions che in campionato

Nelle notti di Champions League rischia sempre di nascere qualche nuova stella. E tanti ragazzi hanno trovato l'esordio prima in Europa che in campionato. Alcuni sono diventati dei campioni, altri...beh, non proprio!

Redazione Il Posticipo

LIVERPOOL, ENGLAND - FEBRUARY 07: Phil Foden of Manchester City celebrates after scoring their side's fourth goal during the Premier League match between Liverpool and Manchester City at Anfield on February 07, 2021 in Liverpool, England. Sporting stadiums around the UK remain under strict restrictions due to the Coronavirus Pandemic as Government social distancing laws prohibit fans inside venues resulting in games being played behind closed doors (Photo by Jon Super - Pool/Getty Images)

Nelle notti di Champions League rischia sempre di nascere qualche nuova stella. Come accaduto con Phil Foden, il campione del futuro (ma anche del presente) del Manchester City. L’inglese fa parte della schiera di calciatori e che hanno esordito prima in Champions League che nel proprio campionato. Guardiola gli ha regalato la prima presenza con i Citizens nel 2017 contro il Feyenoord. Per il "prescelto", quello che Pep non venderebbe neanche per 500 milioni, è il minimo... Una carriera da predestinato per l’inglese. Come lui, tanti altri ragazzi hanno trovato l'esordio prima in Europa che nel torneo. Alcuni sono diventati dei campioni, altri...non proprio.