Povero James: tutti gli fanno gli auguri…tranne che la sua squadra!

Povero James: tutti gli fanno gli auguri…tranne che la sua squadra!

Guai a dimenticare un compleanno, soprattutto se è di una persona importante. E in effetti James Rodriguez è stato festeggiato per i suoi 28 anni un po’ da tutti. Manca qualcuno? Beh, sì. Il Real Madrid…si è dimenticato di celebrare il suo giocatore sui social network. Indizio di mercato?

di Redazione Il Posticipo

Guai a dimenticare un compleanno, soprattutto se è di una persona importante. E in effetti James Rodriguez è stato festeggiato per i suoi 28 anni un po’ da tutti. Come riporta Marca, a fare gli auguri il colombiano sono arrivate tutte le sue ex squadre. Envigado, Banfield, Porto, Monaco e Bayern Monaco hanno dedicato un pensiero al calciatore che è nel mirino del Napoli. Manca qualcuno? Beh, sì. Il Real Madrid, il club per cui il classe 1991 è tesserato…si è dimenticato di celebrare il suo giocatore sui social network. Un segnale che James è ormai indesiderato dalle parti del Santiago Bernabeu?

JAMES NO, VINI SÍ – A prima vista si potrebbe pensare di no, perchè insomma, non è che non fare gli auguri a un giocatore debba per forza significare doversene liberare. Ma in questo caso…sì. Se non altro perchè il 12 luglio non fa il compleanno solo James nella rosa del Real Madrid. Qualche anno più tardi, per la precisione nel 2000, è nato Vinicius. E stavolta sì che le Merengues si sono ricordate, facendo un bel post di auguri al talento brasiliano, che giusto 365 giorni fa ha potuto firmare ufficialmente con la Casa Blanca e diventare un calciatore del Real. E se un indizio è un indizio, forse è il caso di cominciare a parlare di prove.

NAPOLI E ATLETICO – Quel che è certo è che James non è assolutamente nei pensieri dei Blancos, o almeno del loro social media manager. Chi al colombiano ci pensa molto, conferma Marca, è il Napoli, che però non riesce ancora a trovare un accordo con il Real Madrid per quello che riguarda la formula di acquisto del calciatore. Che ormai a Madrid, almeno sulla sponda guidata da Zinedine Zidane, di certo non vorrà tornarci. Chissà se in privato il Napoli e l’Atletico, l’altra squadra che vorrebbe comprarlo, gli hanno mandato gli auguri di buon compleanno. In un mercato così particolare, anche una mossa del genere potrebbe avere parecchio senso!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy