calcio

Povero Griezmann: resta per Godin e l’uruguaiano…lo abbandona!

Secondo quanto riporta il Mundo Deportivo l'addio di Godin dipende da motivi di bilancio: la società sacrifica il migliore amico del "Puccolo diavolo" pur di non perderlo. E così Griezmann, che è rimasto all'Atletico proprio per Godin, si...

Redazione Il Posticipo

La beffa di Godin. Il centrale dell’Atletico Madrid è a un passo dal firmare con l’Inter. Una scelta figlia, evidentemente, delle necessità di bilancio del club colchonero, così come riportato dal Mundo Deportivo. Una soluzione che ha un sapore amarissimo anche per un'altra stella del club: Griezmann.

PATTO – I due, come noto, sono molto amici. E al momento in cui Griezmann sembrava a un passo da lasciare la capitale spagnolo, il peso specifico del difensore uruguaiano è stato determinante nella scelta del campione del Mondo che non ha voluto separarsi dall’amico del cuore, convinto di poter scrivere insieme a lui la storia del club che ambisce a una storica Champions da festeggiare nello stadio di casa. La stagione, fra l’altro, era iniziata nel migliore dei modi considerando la vittoria in Supercoppa Europea contro il Real Madrid. Una iniezione di fiducia enorme per il gruppo che ha già vinto in EL e adesso prova la scalata al tetto d’Europa.

BILANCIO – Ciò che l’amicizia unisce, i soldi dividono? Fra i due i rapporti restano ottimi e non c’è mai stato alcun litigio. La “separazione”, necessaria quanto dolorosa, dipende dalla scelta della società, che, conti alla mano, non può permettersi di pareggiare l’offerta nerazzurra. Se l’Atletico ha una colpa è quella di aver permesso al calciatore di andare via a parametro zero aggiungendo così oltre al danno, l’ulteriore beffa. E Griezmann? Vittima del paradosso e abbandonato. Il club, pur di non privarsi di lui, che è rimasto proprio grazie a Godin, sacrifica il centrale uruguaiano che da artefice della permanenza del fuoriclasse nella sua squadra, si vede retrocesso a “pedina” da cedere per esigenze di bilancio.