Povero Etheridge! Rigore parato, porta inviolata e…non si schiera al fantacalcio!

Il portiere del Cardiff City, dopo tante peripezie, gioca in Premier League. Contro il Newcastle si è reso protagonista di una prestazione straordinaria ma… nella sua formazione di fantacalcio si era messo in panchina.

di Redazione Il Posticipo

L’autostima, questa sconosciuta. Neil Etheridge, portiere del Cardiff City, ha fatto una lunga, lunghissima gavetta prima di arrivare in Premier League. Forse è proprio il suo percorso a non dargli tregua: quando passi dall’orlo del fallimento alla coronazione di un sogno non deve essere facile credere in se stessi. In ogni caso, oltre a vivere la prima divisione inglese da protagonista, il portiere anglo-filippino è uno dei membri della sua rosa di fantacalcio e proprio grazie al popolare gioco regala una storia paradossale.

FANTACALCIO – Il fantacalcio è uno di quei giochi che a livello internazionale cattura un gradimento incredibile. Mettere in piedi una squadra è tanto bello quanto difficile e per un calciatore, presumibilmente, dovrebbe essere quasi impossibile non auto-scegliersi. Certo, un conto è far parte della rosa e un altro è essere il titolare. Per esempio, Etheridge fa parte della propria rosa ma, almeno durante questo fine settimana, non si è auto-inserito nella formazione. Grave errore.

MEGLIO DE GEA – C’è chi, in una propria ipotetica formazione, avrebbe schierato titolare Alisson, Leno o Cech ma Etheridge ha preferito schierare David De Gea e lasciare se stesso in panchina. Altro errore. De Gea ha raccolto la palla dalla propria rete ben tre volte e se la delusione di aver lasciato fanta-punti per strada non dovesse bastare pensiamo a cosa significhi essere il proprio fanta-portiere di riserva e aver fatto, forse, la propria miglior prestazione. Nel match contro il Newcastle Etheridge non è soltanto riuscito a mantenere la porta inviolata ma lo ha fatto parando un calcio di rigore in extremis, il secondo della sua stagione in altrettante partite.

FIDUCIA – Quindi vita reale batte fantacalcio circa tre a zero, tre come i goal presi da De Gea. Il portiere del Cardiff City aveva pubblicato la propria formazione su Twitter e, chissà, magari ci aveva anche pensato ad autoincaricarsi di “scendere in campo”. Ma è pur vero che quasi chiunque al suo posto avrebbe preferito la garanzia spagnola del Manchester United. In ogni caso, solo vedere Etheridge in campo è una gran soddisfazione e dopo tutte le peripezie vissute (ha rischiato di lasciare il calcio inglese e di tornare nelle Filippine, perchè nessuno nella terra di Sua Maestà sembrava credere in lui) il ragazzo merita decisamente la gran prestazione di campo. Così come si merita la batosta al fantacalcio. Forse per il prossimo week-end si darà un po’ più di fiducia.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy