Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

POST VIP – Jessica si commuove per Immobile, Oppini e la Juve “rigorosa”

ROME, ITALY - JUNE 11: (L - R) Alessandro Florenzi, Ciro Immobile and Leonardo Bonucci of Italy line up to sing the national anthem prior to the UEFA Euro 2020 Championship Group A match between Turkey and Italy at the Stadio Olimpico on June 11, 2021 in Rome, Italy. (Photo by Claudio Villa/Getty Images)

Protagonisti una tifosa biancoceleste e un bianconero... con l'Europeo sullo sfondo.

Redazione Il Posticipo

La Juventus vince in casa della Lazio di... rigore. Due reti messe a segno da Bonucci aprono e chiudono la sfida dell'Olimpico che, anche da un punto di vista dei tifosi VIP, vive di due fasi. Quella prima e dopo del calcio di inizio. Protagonisti una tifosa biancoceleste e un bianconero... con l'Europeo e le qualificazioni Mondiali sullo sfondo di un Olimpico ancora ferito dopo la sfida fra Italia e Svizzera.

JESSICA - Il pre partita è da brividi per Jessica Malena, moglie di Ciro Immobile. I tifosi della Lazio preparano una gigantografia molto suggestiva per il loro capocannoniere all time. Emozioni forti all'Olimpico. L'attaccante, inquadrato dalle telecamere appare visibilmente emozionato e trattiene a stento le lacrime. Versate, virtualmente, e probabilmente anche dal vivo, da Jessica che pubblica sulle proprie stories di Instagram un video con il momento in cui la curva srotola l'immagine e poi le immagini della scenografia completa.

OPPINI - Poi inizia la partita. Risolta da due esecuzioni magistrali di Bonucci. Il difensore segna due calci di rigore senza alcun tentennamento.  Nella prima occasione si presenta sul dischetto e apre il piattone alla sua destra. Reina che intuisce ma non arriva. Esecuzione perfetta. Il bis arriva alla fine della partita. Questa volta Bonucci calcia nella stessa porta che a Jorginho, qualche giorno fa, ha sortito un pessimo effetto. Il bianconero non fa una piega: rincorsa, tiro, Reina che battezza il suo angolo destro, pallone che gonfia la rete dalla parte opposta. Due gol e mille rimpianti. Sin troppo facile chiedersi se fosse stato il caso di far calciare a Bonucci il rigore contro la Svizzera. Il diretto interessato spiega che il designato e Jorginho ma precisa che nella prossima occasione se ci sarà bisogno non si tirerà indietro. Una presa di posizione abbastanza netta, come quella del tifoso VIP Oppini che racchiude con sintesti il concetto del match. Una Juve "rigorosa". Sia dal dischetto che nel trovare il risultato.