Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

POST VIP – Dybala… fa commuovere Marchiso: “Ho un Le Roi nell’occhio”

TURIN, ITALY - NOVEMBER 02: Paulo Dybala of Juventus celebrates after scoring his team's first goal with teammate Alvaro Morata during the UEFA Champions League group H match between Juventus and Zenit St. Petersburg at Juventus Stadium on November 02, 2021 in Turin, Italy. (Photo by Filippo Alfero - Juventus FC/Juventus FC via Getty Images)

E al netto di qualche alto e basso durante la partita, i bianconeri si ricordano che in Europa è un'altra cosa.

Redazione Il Posticipo

La Juventus si trasforma. Aggressiva, concentrata, pronta e determinata su ogni pallone. E al netto di qualche alto e basso durante la partita, i bianconeri si ricordano che in Europa è un'altra cosa. E si prendono una boccata d'ossigeno in Europa. I bianconeri ritrovano smalto e gol e vivono una serata finalmente serena, trascinati da un Dybala che riesce a gestire la pressione del rigore sbagliato e fatto ripetere trascinando di peso i bianconeri a un successo che lasciano intatte le speranze del primo posto nel girone di Champions.

TURIN, ITALY - NOVEMBER 02: Paulo Dybala of Juventus celebrates after scoring his team's first goal with teammate Alvaro Morata during the UEFA Champions League group H match between Juventus and Zenit St. Petersburg at Juventus Stadium on November 02, 2021 in Turin, Italy. (Photo by Filippo Alfero - Juventus FC/Juventus FC via Getty Images)

PLATINI - Vittoria dal sapore speciale per l'attaccante argentino che ritrova gol e ispirazione. E quando mette a segno la sua rete numero 106 decide di dedicarla a Platini con una posa storica. Quella assunta dal francese nella finale di Coppa Intercontinentale contro l'Argentinos Juniors. Una posa che entra nelal storia. Annullare un gol del genere, è come sfregiare un Picasso o strappare una pagina della Divina Commedia.  Un vandalismo artistico. Platini, in finale di coppa Intercontinentale, si era inventato una rete che non è un gol, ma un crescendo rossiniano di coordinazione, tecnica, fantasia e precisione. Annullato. Invidia pura, non c'è altra spiegazione. Non si annulla un gol così bello. Memorabile anche la reazione di Platini che si stende sul prato sconsolato. Memorabile anche quella di Dybala che emoziona Marchisio

Il principino sempre molto attivo sui social non perde l'occasione per complimentarsi con l'argentino e non solo. Come sempre in poche parole Marchisio riassume tantissimi concetti. L'emozione dle tifoso juventino nel ricordare le gesta del campionissimo francese. Il dovuto elogio a "La Joya" che al netto del gol lascia in eredità una prestazioen superba anche per personalità. E infine si complimenta anche con i bianconeri che hanno saputo ritrovare immediatamente la rotta dopo le sbandate in campionato. Sinora, in Europa è un'altra Juventus.