Pogba e Vidal di nuovo insieme? In Spagna ne sono convinti…

Il Mundo Deportivo svela un retroscena: il Barcellona ha un sogno: riunire Pogba e Vidal. Una soluzione impraticabile? Sul mercato niente è impossibile, e Raiola si starebbe muovendo…

di Redazione Il Posticipo

Il sogno del Barcellona? Secondo il Mundo Deportivo è riunire Pogba e Vidal. Come trasformare un’operazione “onirica” in realtà? Secondo i “rumors” provenienti dalla Spagna, tutto è in corso d’opera e parte dall’idea di cambiare registro. Il Barcellona vorrebbe cambiare pelle e passare dal fioretto alla sciabola. Dalla classe di Iniesta ai chili e ai centimetri dei due centrocampisti che hanno già convissuto alla Juventus e potrebbero ritrovarsi ancora sotto lo stesso tetto al “Camp Nou”.

PIANO – Il piano è molto semplice: sfruttare i rapporti piuttosto tesi fra Mourinho e il calciatore francese. I due non si sono mai amati e il feeling, già di per sé non eccezionale, si sarebbe ulteriormente incrinato quando non sarebbe stata esaudita la richiesta di sacrificare qualche giorno di vacanza per sposare la causa dei red devils. Quanto basta insomma per sferrare l’attacco decisivo.

RAIOLA – Molto, se non tutto, dipende dalla possibilità che il Manchester decida scientemente di privarsi del suo Campione del Mondo. Impossibile? Niente è impossibile. Il mercato cambia in poche ore così come gli scenari. E quando c’è di mezzo un agente scaltro ed esperto come Mino Raiola, potrebbe davvero accadere di tutto: in questo senso il procuratore di Pogba sarebbe stato già avvistato nella Ciutat Esportiva. Raiola, fra l’altro, ha anche ottimi rapporti con diversi dirigenti catalani, in primis Eric Abidal e Planes.

POGBA – E il francese cosa ne pensa? Raiola avrebbe dichiarato che il sogno di Pogba è sempre stato di giocare con il Barcellona e Leo Messi, specificando, però, che l’operazione sia complicata. Tuttavia potrebbe essere portata a termine: la sensazione è che sia difficile ma non impossibile. Lo United ha pagato 120 milioni per Pogba e difficilmente accetterebbe una minusvalenza. Il Barcellona non ha problemi di soldi, e soprattutto, ha le contropartite tecniche che interesserebbero. Situazione in evoluzione, affinché i sogni divengano realtà, però, basta poco…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy