Pogba, una festa che avvicina il francese alla Juventus?

Il francese si gode le sue vacanze ma Mourinho sembra non apprezzare: secondo il Sun le immagini di una festa (che comunque risale alla scorsa settimana) hanno irritato il portoghese. Juve alla finestra…

di Redazione Il Posticipo

Una festa che non è piaciuta a Mourinho? Pogba e Rami si divertono negli USA e spendono gli ultimi giorni di vacanza organizzando una “festicciola” che, come riporta il Sun, non sarebbe andata molto giù al tecnico portoghese…

fonte foto: infobae

HOLLYWOOD – Rami e Pogba hanno voluto celebrare a loro modo la vittoria del Campionato del Mondo con un mega party in una villa sulle colline più famose di Los Angeles. Una festa in cui sembra, a vedere dalle foto, che non sia mancato né il divertimento né la buona compagnia.

FELLAINI – Alla comitiva si è aggiunto anche un invitato speciale. Fellaini, che, sebbene non fosse campione del mondo, anzi, sia stato eliminato proprio dalla Francia di Pogba ha condiviso volentieri la festa. Musica, piscina e tanto divertimento con i dj a sparare a tutto volume nelle casse “we are the champions”.

EXC Adil Rami and Paul Pogba's Party in LA

DISTURBO – Evidentemente nessuno ha protestato per la quiete pubblica. Tranne Mourinho, che non avrebbe preso molto bene l’atteggiamento dei suoi calciatori. Fra l’altro il Manchester si sta barcamenando sulla West Coast nell’ICC e l’allenatore portoghese non avrebbe certo nascosto il proprio disappunto per quanto accaduto considerato che la festa, risalente alla scorsa settimana, non fa esattamente fede alla richiesta del tecnico che aveva chiesto ai giocatori in vacanza di “accorciarle” per unirsi il prima possibile alla squadra in vista della nuova stagione come hanno fatto Rashford e Jones, il cui mondiale è durato proprio quanto quello di Pogba e Fellaini: il 1o agosto lo United affronta il Leicester e l’umore del portoghese sarebbe pessimo, così come i rapporti con la squadra.

JUVENTUS – Nell’attesa di capire se la crisi del terzo anno possa degenerare prima del previsto, la Juventus resta alla finestra: i rapporti fra lo special one e il “polpo” non sono mai stati idilliaci e qualora la situazione sfuggisse di mano, la dirigenza sembra pronta a inserirsi al volo per l’operazione “pogback”. Bonucci ha aperto la strada al primo ritorno, rientrasse anche il francese, la Juve avrebbe una rosa fra le più forti del mondo. Quasi ingiocabile. Resta però da battere il forte interesse del Barcellona che avrebbe mosso le sue pedine per un super centrocampo con Vidal. Situazione in piena evoluzione. L’unica certezza è che le sorprese possono essere dietro l’angolo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy