Pogba, Mourinho fa il prezzo: Juventus e Barcellona alla finestra per gennaio

Pogba, Mourinho fa il prezzo: Juventus e Barcellona alla finestra per gennaio

Il mercato è finalmente chiuso, ma certe telenovele…resistono eccome. Mourinho, stanco della problematica convivenza con il campione del mondo e di prestazioni non all’altezza della sua fama e del suo cartellino, si sarebbe convinto: Polpo vendesi. Ma…a quanto?

di Redazione Il Posticipo

Il mercato è finalmente chiuso, ma certe telenovele…resistono eccome al gong che sancisce la fine delle trattative. E da quello che riportano dalla Spagna, c’è già chi pensa a gennaio. Mourinho, ammesso che in quel periodo sia ancora sulla panchina del Manchester United, avrebbe deciso che ora non era il caso di cedere Paul Pogba, vista l’impossibilità di rimpiazzarlo e soprattutto dato il momento non proprio felice del Manchester United. Ma anno nuovo, vita nuova e quindi secondo Don Balon il portoghese, stanco della problematica convivenza con il campione del mondo e di prestazioni non all’altezza della sua fama e del suo cartellino, si sarebbe convinto: Polpo vendesi.

DUE PRETENDENTI – Una bella notizia per chi, Juventus e Barcellona, è alle calcagna del francese da un po’. Da Torino si sussurra che la nostalgia del grande ex sarebbe aumentata dal momento del sorteggio, che lo vedrà tornare all’Allianz Stadium il 7 novembre per la sfida di Champions League. Del resto, che Pogba sia legatissimo alla Vecchia Signora è cosa ben nota e la situazione allo United potrebbe presupporre un remake del 2012: addio a Old Trafford e ritorno sotto la Mole. Dalla Spagna invece assicurano che il pressing dei catalani continua, con Piquè che a precisa domanda ha confermato che vedrebbe assolutamente di buon occhio l’arrivo del transalpino al Camp Nou.

120 MILIONI – In ogni caso, per le due pretendenti, arrivano un incentivo all’acquisto e una doccia gelata, economicamente parlando. La buona notizia è che il francese, dovunque dovesse finire a gennaio, potrà giocare la Champions. Da quest’anno infatti anche chi ha disputato i gironi con una maglia diversa potrà rientrare in gioco nella fase a eliminazione diretta, risolvendo dunque il problema di elegibilità in Europa che spesso ha bloccato trasferimenti invernali. La cattiva è che, secondo Don Balon, Mourinho avrebbe fatto il prezzo: 120 milioni di euro per Pogba. Per carità, non certo una cifra che può spaventare due giganti del calcio continentale come Juventus e Barça, ma pur sempre una richiesta alta per un calciatore scontento. Ma alla fine, se addio sarà e se Pogba tornasse a essere quello visto in Russia, sarebbero in ogni caso soldi molto ben spesi.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy