Pogba discute con Rashford per il rigore e poi lo sbaglia. La rete non perdona: “È una mela marcia, se ne deve andare”

Pogba discute con Rashford per il rigore e poi lo sbaglia. La rete non perdona: “È una mela marcia, se ne deve andare”

E con questo sono quattro. Tanti i calci di rigore sbagliati da Paul Pogba nell’arco dell’ultimo anno con la maglia del Manchester United. Il match con il Wolverhampton finisce in parità e sulla rete tutte le colpe vanno ovviamente all’ex juventino…

di Redazione Il Posticipo

E con questo sono quattro. Tanti i calci di rigore sbagliati da Paul Pogba nell’arco dell’ultimo anno con la maglia del Manchester United, più uno quando era alla Juventus. L’errore contro il Wolverhampton (anche se bisognerebbe dare più credito alla parata di Rui Patricio che criticare il tentativo di trasformazione del francese) lascia Solskjaer e i suoi con l’amaro in bocca. Il match, in quel momento sull’1-1, finisce in parità e sulla rete tutte le colpe vanno ovviamente all’ex juventino. Soprattutto perchè c’è stata una discussione con Rashford, l’altro rigorista della squadra, per decidere chi avrebbe dovuto calciare il penalty. Un comportamento, quello di Pogba, che ha mandato parecchi tifosi su tutte le furie.

REAZIONI – Vero, il fallo da rigore è stato sul francese, ma molti avrebbero comunque preferito che a calciare fosse l’attaccante, che dal dischetto ha il 100% di realizzazioni e ha segnato la scorsa settimana contro il Chelsea. “Marcus Rashford doveva togliere il pallone dalle mani di Pogba e tirarlo lui”. Ma anche “Grazie Pogba per esserci costato i tre punti, potevi farlo tirare a Rashford”.

Allo United, però, sembra esserci un problema di base. Non c’è un rigorista designato, visto che ogni volta Rashford e il francese…duellano per chi debba calciare i penalty. E il fatto che Solskjaer abbia detto che entrambi li possono tirare non sembra una soluzione geniale… “Avere due rigoristi designati è stupido da parte di Solskjaer. Deve dire a Pogba che il tiratore è Rashford e basta”.

Ma molti vedono nel comportamento del campione del mondo la mancanza di voglia di giocare con lo United. “Dipendesse da me, lo lascerei andare a qualsiasi squadra vuole, tutte queste distrazioni sono un problema”.

E qualcuno chiama in causa Ferguson… “So che è un’opinione impopolare, ma Pogba se ne deve andare. Non è una questione di bravura, ma di atteggiamento. E Sir Alex se n’era accorto”.

L’aggettivo più utilizzato? “Egoista”, ripetuto in tutte le salse e persino da Gary Neville in diretta TV. E qualcuno fa eco all’ex difensore: “Da parte di Pogba andare a prendersi il rigore dopo averne sbagliati quattro è assolutamente egoistico, poco rispettoso nei confronti della squadra e dell’allenatore. È una mela marcia”.

E la telenovela continua…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy