Pogba, croce e delizia: l’errore costa i tre punti allo United, Mou e i tifosi non ne possono più

Pogba, croce e delizia: l’errore costa i tre punti allo United, Mou e i tifosi non ne possono più

Paul Pogba sembra quasi divertirsi a fare cambiare opinione su di lui a intervalli regolari. Dopo la doppietta in Champions, è arrivato l’errore contro il Wolverhampton che ha portato al pari degli ospiti. E nè il tecnico nè i tifosi hanno apprezzato.

di Redazione Il Posticipo

Paul Pogba sembra quasi divertirsi a fare cambiare opinione su di lui a intervalli regolari. Quello visto nella scorsa stagione al Manchester United non sembrava assolutamente il centrocampista dominante che sapeva fare la differenza con la maglia della Juventus. Quello della Coppa del Mondo, d’altro canto, si è dimostrato leader e marcia in più della Francia di Deschamps. Poi il transalpino è tornato a Old Trafford, in un’estate densa di momenti di tensione con Mourinho. Comunque sul campo Pogba è sembrato non risentirne, con quattro gol e un assist in sei partite. E poi è arrivato l’errore contro il Wolverhampton.

ESIBIZIONISMO – Certo, è vero che i Red Devils stavano vincendo per 1-0 proprio grazie a Pogba, che ha servito a Fred la palla perfetta per il suo primo gol con la maglia dello United. Ma si sa, le cose belle vengono subito dimenticate quando vengono seguite da un errore. E quindi la palla persa a centrocampo, da cui è scaturito il pareggio di Moutinho, diventa il caso del giorno. Un tentativo sbagliato di dribbling, che ha rilanciato l’azione degli avversari verso la porta di De Gea, quando il francese poteva semplicemente passare il pallone a un compagno. In Inghilterra lo chiamano showboating, esibizionismo. E i tifosi dello United, come riporta il Sun, non gliel’hanno perdonata.

30% – “Perchè per una volta in vita tua non puoi fare le cose semplici?“, si chiede un tifoso su Twitter. Qualcuno sembra anche più esasperato: “Pogba tenta una cosa stupida a centrocampo, perdiamo palla e prendiamo gol“. E c’è chi regala al campione del mondo delle lezioni di calcio: “Non si dribbla mai a centrocampo quando si è l’unico calciatore davanti alla difesa”. Ma la critica peggiore, anche se non diretta, è neanche a dirlo quella di Mourinho. Lo Special One si è arrabbiato molto per il pareggio e ha palesemente accusato i suoi di sufficienza nell’affrontare la partita. “Giocando al 30% i match non si vincono“. Qualche riferimento particolare a chi dovrebbe dare l’esempio con il suo atteggiamento? Difficile escluderlo. E il Barça osserva. Nel vero senso della parola, perchè i catalani manderanno scout a ogni partita dello United. A loro Pogba piace, anche quando sbaglia.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy