Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Pogba cambia idea, niente addio allo United: tutto merito…di Bruno Fernandes!

Il re delle telenovelas di mercato è certamente Paul Pogba. E da Manchester arriva la nuova, clamorosa puntata della serie: il francese resta. O almeno, vorrebbe restare, per formare con il portoghese una coppia di centrocampo capace di...

Redazione Il Posticipo

Le telenovelas, si sa, seguono uno schema ben preciso. Può succedere tutto...e il suo contrario. E quando ormai ci si è abituati a un concetto, gli sceneggiatori capovolgono la situazione, dimostrando che tutto quello a cui il telespettatore ha creduto non era vero. Il calciomercato, più o meno, funziona alla stessa maniera. Si passano mesi a parlare di un addio inevitabile o di un acquisto ormai concluso, salvo poi andare a vedere le rose e accorgersi che non tutto è andato come previsto. Il re delle telenovelas di mercato è certamente Paul Pogba. E da Manchester arriva la nuova, clamorosa puntata della serie: il francese resta.

TIRA E MOLLA - O almeno, vorrebbe restare. Questo quello che racconta il Daily Mail, che spiega che il centrocampista dello United (da tempo associato al Real Madrid e mai dimenticato dalla "sua" Juventus) starebbe pensando a firmare il rinnovo con i Red Devils, nonostante l'atmosfera tra il club e il suo procuratore Mino Raiola non sia esattamente di quelle idilliache. Eppure, dopo mesi di tira e molla, il francese avrebbe deciso di dimostrare a tutti i suoi detrattori che può fare la differenza a Old Trafford, chiudendo così di fatto la porta a un addio a giugno. Per la poca gioia di Zidane, che lo chiede con insistenza a Perez, e dei tifosi della Juventus, che sognano un suo ritorno.

FERNANDES - Ma a cosa è dovuto questo ennesimo cambio di rotta? A quello che in teoria doveva segnare la fine dell'avventura di Pogba a Manchester: l'arrivo di Bruno Fernandes. Il portoghese sta giustificando i tanti soldi (55 milioni, più 25 di bonus) spesi per acquistarlo dallo Sporting di Lisbona, ma soprattutto ha fatto scattare nel transalpino la voglia di formare una coppia di centrocampo capace di trascinare lo United. Una buona notizia per Solskjaer, che a breve potrà anche rivedere Pogba in campo dopo l'infortunio alla caviglia che lo ha costretto a operarsi e a saltare gran parte della stagione. E poi si può pensare al futuro. Anzi, alla....prossima puntata.