Nervoso? Un…Pochettino: “non sono tranquillo”

A una settimana dalla prima giornata di Premier, il manager del Tottenham, come riportato dal Sun, non è tranquillo considerata la (non) campagna acquisti della squadra londinese…

di Redazione Il Posticipo

Un…Pochettino nervoso. L’allenatore del Tottenham, come riportato dal Sun e non sembra contento di come stiano andando le cose. Il tempo stringe e il Tottenham, pressappoco, resta così com’è. La finestra dei trasferimenti è aperta, ma gli spurs non hanno chiuso alcun colpo degno di grande nota. E ciò non rende per nulla sereno il tecnico in vista della Premier, ormai alle porte.

VOCI – Sinora il mercato del Tottenham è stato solo ricco di voci e possibilità ma nessuna si è concretizzata. Si è parlato di un ritorno di Bale e del possibile arrivo di Kondogbia, tutte ipotesi che sono rimaste tali. E adesso c’è la seria possibilità che il mercato non riservi ulteriori colpi.

STRESS – In questo caso, chi paga, se poi le cose dovessero prendere una brutta piega, è spesso l’allenatore: Pochettino ne è consapevole: “Sono un tecnico e non posso permettermi di essere rilassato: quando la situazione è cosi non resta che avere fiducia nelle persone che hai e nel modo in cui lavoriamo. Tanti club concorrenti si stanno attrezzando per vincere. Se non abbiamo le stesse possibilità, dobbiamo trovare alternative con il gioco. Dovremo essere creativi e con l’aiuto dei giocatori più giovani potremmo raggiungere risultati sorprendenti”.

MISTERO- Al netto delle parole di circostanza, però, il tecnico non spiega perché nessuno voglia firmare con il Tottenham. “Le persone si aspettano che un manager spieghi questa situazione. Posso dire che per diversi motivi è stato difficile aggiungere giocatori che possono aiutarci. Ma nell’ultima settimana possono succedere molte cose”. Il tempo stringe. Il cerchio delle scelte, di più. Pochettino ha un contratto sino al 2023 ma anche una tentazione enorme: la panchina dell’Argentina, sinora assegnata ad interim…insomma se qualcosa andasse storto c’è sempre un’ottima scialuppa.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy