Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Pochettino: “Ramos sta soffrendo ma tornerà, Neymar ama ancora il calcio e giocherà a lungo”

PARIS, FRANCE - AUGUST 14:  Mauricio Pochettino, head coach of Paris Saint- Germain looks on during the Ligue 1 Uber Eats match between Paris Saint Germain and Strasbourg at Parc des Princes on August 14, 2021 in Paris, France. (Photo by David Rogers/Getty Images)

Diversi, gli argomenti "caldi" al PSG. Dalla stanchezza di Neymar alle difficoltà di Sergio Ramos, passando attraverso gli impegni internazionali che rendono quanto mai complicata la gestione del gruppo.

Redazione Il Posticipo

Il tecnico del PSG, Mauricio Pochettino, ha parlato in conferenza stampa prima della sfida fra PSG e Angers. Diversi, gli argomenti "caldi". Dalla stanchezza di Neymar alle difficoltà di Sergio Ramos, passando attraverso gli impegni internazionali che rendono quanto mai complicata la gestione del gruppo. L'ultimo a dare forfait è stato Navas. Le dichiarazioni del tecnico argentino sono riprese da Parisunited.fr.

RECUPERI  - La formazione si lega a... aeroporti e infermerie. "Bernat si sta allenando bene, ha la possibilità di essere convocato. Ramos sta soffrendo, ma è un ragazzo molto forte dal punto di vista mentale. Tornerà molto presto. Certo non è piacevole non potersi allenare con i compagni e non giocare ma tutta l'equipe medica lo sta aiutando a continuare con la motivazione che ha per superare l'infortunio che ha subito. E prima di decidere chi scenderà in campo dovrò valutare la situazione. Non vedo tutti insieme dalla partita con il Rennes, perché quando la partita è finita, tutti se ne sono andati con le loro nazionali. Occorre comunque adattarsi alla situazione e studiare una soluzione per tutelare le competizioni internazionali e i club".

PARIS, FRANCE - AUGUST 14:  Mauricio Pochettino, head coach of Paris Saint- Germain looks on during the Ligue 1 Uber Eats match between Paris Saint Germain and Strasbourg at Parc des Princes on August 14, 2021 in Paris, France. (Photo by David Rogers/Getty Images)

NEYMAR - C'è da cancellare la sconfitta contro il Rennes e "recuperare" Neymar apparso stanco del calcio. "L'ultima partita persa è da catalogare come incidente di percorso causato da una brutta prestazione. Neymar è un grande calciatore e un uomo molto sensibile e sincero. Si trova al centro dell'attenzione mediatica da quando era poco più di un ragazzino, ma ha comunque la forza mentale necessaria per reggere la pressione.  Ney ama il calcio, si vede che ha ancora grande passione la mostra sia in partita che in allenamento. Sono sicuro che vorrà giocare ancora per molti anni. In ogni caso, nello staff tecnico abbiamo professionisti in grado di accompagnare e  aiutare i nostri giocatori nella gestione mentale. Non mi piace parlarne in modo banale, perché penso che bisogna avere molto rispetto del problema. Siamo comunque attenti alla salute psicofisica di tutti i nostri calciatori".