Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Pochettino: “Non meritavamo di perdere, ma dobbiamo accettarlo”

(Photo by Justin Setterfield/Getty Images)

Serataccia per il Paris Saint Germain che si fa sorprendere in casa dal Lille

Redazione Il Posticipo

Serataccia per il Paris Saint Germain che si fa sorprendere in casa dal Lille nello scontro diretto che indirizza lontano da Parigi il titolo di campione di Francia. La sconfitta è pesante. -3 a sette giornate dalla fine e, soprattutto, parecchi dubbi in vista dell'andata dei quarti di finale di Champions. Il rischio è di perdere certezze proprio nel momento più importante della stagione. Mauricio Pochettino analizza la sfida in conferenza stampa.

AMAREZZA - Pochettino è amareggiato, soprattutto per l'incapacità della sua squadra di trovare continuità di rendimento. "Sono molto deluso dal risultato, siamo consapevoli di aver perso tre punti importanti però non sono preoccupato. Ero consapevole che per vincere il titolo avremmo dovuto lottare fino alla fine de campionato. Il PSG di quest'anno è una squadra che non è regolare. E questo dipende da diversi fattori su cui comunque stiamo lavorando. Spiace perché la partita è stata dominata ma credo sia importante saper gestire le emozioni. Credo che i valori alla fine possano emergere e noi siamo comunque in crescita. Per adesso ne parliamo, ma cercheremo presto di far seguire i fatti. Dobbiamo stabilizzare il nostro rendimento. Dopo la vittoria in casa del Lione (la sfida si era chiusa 2-4) era tutto rose e fiori. Si sa che nel calcio le situazioni cambiano molto velocemente, è assolutamente necessario trovare un equilibrio anche se è difficile".

(Photo by Justin Setterfield/Getty Images)

COMBATTIVO - Al netto della Champions, il tecnico argentino non ritiene affatto finito il campionato. "Abbiamo perso una partita che non meritavamo di perdere. Sarebbe stato più giusto almeno un pareggio, ma il calcio a volte è così e dobbiamo accettarlo. Abbiamo giocato contro una squadra che era venuta qui per difendere, per giocare in contropiede. E dopo il gol che abbiamo subito la partita  si è messa esattamente nella condizione che volevano.  In ogni caso sono solo  tre punti persi, dobbiamo ritrovarli ma c'è ancora tempo e modo per recuperare".

Potresti esserti perso